No. 301  21-27 novembre 2007

Prima pagina
















Numero visitatori
dal 16 augosto 2001
968030


15 visitatori online

Archivio Gazzettino

Gazzettino No. 333
(16-22 luglio 2008)


Gazzettino No. 331
(9-15 luglio 2008)


Gazzettino No. 330
(2-8 luglio 2008)


Gazzettino No. 329
(25 giugno - 1 luglio 2008)


Archivio generale  


 Indietro  

Attualità

Importante per i nostri lettori! I nostro giornale può essere acquistato anche nelle rivendite della stampa INMEDIO in tutta la Romania (aeroporti e supermercati).
...

Il Governo, i sindacati e le imprese hanno convenuto sullo stipendio minimo 2008 di 500 lei
Il Governo, i sindacati e le imprese hanno convenuto che lo stipendio minimo dal 2008 sarà di 500 lei. Lo ha dichiarato, lunedì scorso, il ministro del Lavoro, Paul Pacurariu. Il ministro del Lavoro ha detto alla fine dell’incontro con i rappresentanti dei sindacati e delle imprese che lo stipendio minimo aumenterà dal 2008 del 28%, passando da 390 a 500 lei, aggiungendo che questa crescita non in...

Attraverso gli occhi degli investitori: Cui prodest?
Credo che sia arrivato, ahimè, il momento di tirare le somme. E’ vero, le condizioni sono cambiate, ma come ogni nuova situazione, anche quella italiana in Romania oggi è cambiata, e non poco. Ci sentiamo bersaglio di una situazione creata da chi da qui se n’è andato da tempo, soli, senza uno scudo che credevamo di avere. Non desidero, questa volta, riproporre allarmi economici e scenari fanta-eco...


Pier Luigi Bersani a Bucarest: “Gli immigrati aiutano lo sviluppo dell’Italia”
Come ricordato nella scorsa edizione, il ministro italiano per lo Sviluppo Economico, Pier Luigi Bersani, ha compiuto una vista a Bucarest per incontrare i vertici dello stato romeno e fornire rassicurazioni che le autorità italiane non tollereranno l’apparizione di manifestazioni xenofobe in Italia.
Incontro il vertice
Il primo incontro ufficiale dopo i tragici fatti Roma è avvento ...

La crisi dei rom fa saltare il gruppo dell’estrema destra europea
Il gruppo di estrema destra “Identità tradizione e sovranità” (ITS) non esiste più. L’hanno fatto saltare le dimissioni dei cinque euro deputati del partito romeno “Romania Mare” (Partito della Grande Romania – PRM). Le dimissioni sono arrivate in segno di protesta contro le dichiarazioni della leader di Alternativa sociale Alessandra Mussolini considerate gravemente offensive nei confronti dei ro...

Il Parlamento Europeo condanna le dichiarazioni di Frattini sulle espulsioni dei rom
Il Parlamento Europeo ha condannato le dichiarazioni rilasciate del vicepresidente della Commissione UE, Franco Frattini sulle espulsioni dei rom. Dopo i recenti episodi criminosi commessi a Roma da alcuni rom, Frattini aveva dichiarato a un quotidiano della capitale che in base alle norme europee le autorità avrebbero potuto espellere ogni cittadino comunitario che non poteva dimostrare di avere ...

Il MAE romeno inserisce l’Italia tra i paesi a rischio
Preoccupato dal clima di strisciante xenofobia che in alcune città italiane si è concretizzato in atti violenti contro cittadini romeni, il Ministero degli Esteri della Romania ha classificato l’Italia tra i paesi a rischio per i suoi cittadini, alla stessa stregua di Costarica, Messico, Iran e Iraq. Se in Costarica il pericolo è di contrarre la febbre gialla e in Iran invece i romeni sprovvisti d...

Il Governo riduce i fondi per nove ministeri e li aumenta per pensioni e aiuti sociali
Fonti del Ministero dell’Economia e delle Finanze hanno comunicato che con la terza manovra correttiva il Governo taglierà i budget di nove ministeri, e accorderà più denaro per le pensioni degli agricoltori, per i salari delle guardie carcerarie e per i fondi riscaldamento delle abitazioni. Sulla lista delle istituzioni a cui si ridurranno i fondi inclusi nell’ordinanza per la manovra di correzio...


Isarescu ricorda ai parlamentari che rinviare il rafforzamento delle politiche economiche è pericoloso
Le politiche economiche devono essere rafforzate, anche se sta per arrivare un periodo elettorale, per evitare delle ripercussioni sul mercato da parte dell’instabilità internazionale e dei crescenti squilibri con l’estero. Lo ha dichiarato la scorsa settimana il governatore della BNR, Mugur Isarescu. “La principale vulnerabilità dell’economia romena è rappresenta dal deficit estero. Esiste un gro...


Il ministro Silaghi si accorge delle possibilità “insospettabili” dell’ecoturismo romeno
Giunto a Londra, il capo della delegazione romena invitata alla Fiera del turismo, il ministro Ovidiu Silaghi ha affermato che la Romania si trova “nella felice situazione” di possedere delle potenzialità “insospettabili” relativamente all’ecoturismo, un settore sempre più importante a livello internazionale. “Da questo punto di vista la Romania, grazie alla posizione geografica che possiede e gra...

Eugen Teodorovici, segretario di stato al posto di Vladescu
Il premier Tariceanu ha nominato Eugen Teodorovici, direttore nell’ambito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, segretario di stato in sostituzione del dimissionario Sebastian Vladescu. La decisione è stata pubblicata martedì scorso sulla Gazzetta Ufficiale. Teodorovici attualmente ricopre la carica di direttore dell’Autorità di Management Ex-ISPA del Ministero dell’Economia e delle Finanze...

“Visita in Romania della Camera di Commercio di Bergamo e concerto del Bergamo Musica Festival Opera Ensemble”
Nei giorni 16 e 17 novembre, una delegazione della Camera di Commercio di Bergamo, condotta dal Presidente Dr. Roberto Sestini, è stata a Bucarest e Timisoara per presentare il sistema economico della città e prendere contatto con le istituzioni e gli organismi imprenditoriali romeni in vista di uno sviluppo delle relazioni economiche, sociali e culturali di Bergamo con la Romania. La delegazione ...

Aeroporto internazionale a Deva
Un consorzio di imprese italiane intende costruire a Deva un aeroporto internazionale. Il Consiglio Provinciale di Hunedoara contribuirà solo offendo il terreno su cui sorgerà l’aeroporto mentre gli investitori italiani forniranno tutte le risorse necessarie all’investimento.
Investimento importante
Durante la visita compiuta ad Olbia in Sardegna dal presidente del Consiglio Provinci...

 Home   In alto  


 Pubblicità    Abbonamenti    Chi siamo  

Redazione: Timisoara, Romania
Tel./Fax +40(0)256-493012, +40(0)256-282556
E-mail: gazzettino@gazzettino.ro Internet: www.gazzettino.ro