No. 308  23-29 gennaio 2008

Prima pagina
















Numero visitatori
dal 16 augosto 2001
968718


26 visitatori online

Archivio Gazzettino

Gazzettino No. 333
(16-22 luglio 2008)


Gazzettino No. 331
(9-15 luglio 2008)


Gazzettino No. 330
(2-8 luglio 2008)


Gazzettino No. 329
(25 giugno - 1 luglio 2008)


Archivio generale  


 Indietro  

Attualità

Importante per i nostri lettori! Il nostro giornale può essere acquistato anche nelle rivendite della stampa INMEDIO in tutta la Romania (aeroporti e supermercati).
...

Immigrati romeni in Italia: Uno su tre vuole tornare in Romania
Un immigrato romeno su tre tra quelli che si trovano in Italia ha intenzione di tornare “definitivamente” in Romania nei prossimi due anni. È quanto risulta da un sondaggio presentato la scorsa settimana a Bucarest dall’Agenzia delle strategie del governo romeno. Tra gli immigrati, il 23% degli intervistati pensa di ritornare in patria per aprire un’attività in proprio, mentre il 31% desidererebbe...

Rapporto ECAS: Romeni in Italia niente allarmismi
La cosiddetta “invasione” di romeni in Italia è avvenuta “molto prima” del rilassamento del regime dei visti e dell’ingresso di Bucarest nell’Unione Europea, avvenuto nel 2007. È quanto segnala l’ultimo rapporto dell’organizzazione “ECAS” di Bruxelles, presieduta dall’ex commissario Mario Monti, intitolato “Chi ha paura dell’ultimo allargamento UE”, citato sul sito Alicenews. Il rapporto è dedicat...

Attraverso gli occhi degli investitori: Ignorantia legis non excusat
Nei trattati di preadesione era tutto scritto, nero su bianco. C’è stato anche molto tempo per studiarli e per valutare l’impatto delle richieste, oggi obblighi, che la Romania avrebbe dovuto accettare e, poi, realizzare, una volta accettato l’ingresso nella famiglia Europa. Certo il progetto relativo all’unione è stato usato al novanta cinque per cento per scopi politici. L’allora partito di magg...

Il patrimonio dei capi dell’AVAS: conti più grossi, gioielli e abitazioni
Il presidente e due vicepresidenti dell’Autorità per la Valorizzazione delle Attività dello Stato (AVAS) hanno depositato, nel 2007, centinaia di migliaia di lei in conti e depositi bancari, mentre il terzo vicepresidente dell’istituzione è riuscito a comprare un appartamento a Bucarest. Secondo la dichiarazione presentata, il responsabile dell’istituzione, Teodor Atanasiu, rispetto al 2006 è più ...

Accordo tra i ministri delle Finanze e l’Associazione delle Banche per la collaborazione e l’assorbimento dei fondi della UE
Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, il coordinatore degli strumenti strutturali e l’Associazione Romena delle Banche (ARB), come rappresentante delle banche associate, hanno stipulato un protocollo di collaborazione allo scopo di sostenere lo sviluppo dell’ambiente economico e dell’assorbimento dei fondi europei. In base al protocollo, le banche socie dell’ARB possono proporre al Ministero...

Moody’s raccomanda alla Romania di concentrarsi sugli investimenti, non per le spese sociali
L’agenzia di valutazione finanziaria Moody’s raccomanda alla Romania di concentrarsi sugli investimenti nelle infrastrutture e non sulle spese sociali, per non danneggiare le prospettive di crescita economica nel lungo termine, trasmette la Reuters. Moody’s ha chiarito che in ogni caso non esiste il pericolo di una riduzione del rating “Baa3” accordato alla Romania. Il bilancio generale consolidat...

Intesa SanPaolo Romania raddoppierà la rete di agenzie
Intesa SanPaolo Romania quest’anno raddoppierà la rete di agenzie raddoppiando il numero delle succursali e si concentrerà per lo sviluppo del settore del retail. Lo ha dichiarato la scorsa settimana a Vienna il direttore di International Subsidiary BanksDivision, Giovanni Boccolini. Secondo i dati della banca, alla fine di settembre c’erano 43 tra succursali e agenzie, diventate alla fine dell’an...

Chiuse le discussioni con la Commissione Europea relativamente alla tassa auto
Le autorità e i rappresentanti della Commissione Europea hanno chiuso le discussioni riguardanti la tassa auto e attendono che sia stabilito un livello finale del tributo tramite un progetto di atto normativo. Lo ha dichiarato, la scorsa settimana, il ministro dell’Economia e delle Finanze, Varujan Vosganian. “Abbiamo rispettato la richiesta della CE per adeguare il livello della tassa al valore d...

Il PE respinge le proposte della CE sulla riduzione delle emissioni inquinanti
Il Parlamento Europeo (PE) ha respinto, martedì scorso, le proposte della Commissione Europea (CE) riguardanti la fissazione di un tetto di 120 grammi di diossido di carbonio ogni chilometro per le emissioni inquinanti degli autoveicoli entro il 2012, sostenendo l’introduzione di limiti più alti. Il Parlamento Europeo, riunito in seduta plenaria ha approvato con 607 voti favorevoli, 76 contrari e ...

Le imprese criticano la proposta delle autorità di ridurre il numero dei permessi di lavoro per gli stranieri
La Confederazione Nazionale delle Imprese Romene (CNPR) contesta la riduzione dei permessi di lavoro rilasciati agli stranieri nel 2008 e tenuto conto della crisi della manodopera considera ingiustificata la misura proposta dal Ministero del Lavoro. Il Ministero del lavoro ha lanciato un dibattito pubblico su un progetto di decisione del Governo che prevede una riduzione del numero dei permessi de...

BERD: La popolazione della Romania potrebbe scendere nel 2050 a 13 milioni
La popolazione della Romania potrebbe calar a 13,31 milioni di persone entro il 2050. È quanto si afferma in uno studio sull’evoluzione demografica realizzato dalla Banca Europea di Ricostruzione e Sviluppo (BERS) che analizza l’evoluzione demografica di diversi stati. Secondo la variante più pessimistica la popolazione della Romania nel 2015 sarà di 20,11 milioni di persone e di 18,41 milioni nel...

 Home   In alto  


 Pubblicità    Abbonamenti    Chi siamo  

Redazione: Timisoara, Romania
Tel./Fax +40(0)256-493012, +40(0)256-282556
E-mail: gazzettino@gazzettino.ro Internet: www.gazzettino.ro