No. 294  3-9 ottobre 2007

Prima pagina
















Numero visitatori
dal 16 augosto 2001
961220


26 visitatori online

Archivio Gazzettino

Gazzettino No. 333
(16-22 luglio 2008)


Gazzettino No. 331
(9-15 luglio 2008)


Gazzettino No. 330
(2-8 luglio 2008)


Gazzettino No. 329
(25 giugno - 1 luglio 2008)


Archivio generale  


 Indietro  

Economia


Treichl: Il leu potrebbe calare nel 2007, ma la tendenza al rialzo rimane
Nei prossimi mesi il leu potrebbe continuare a perdere terreno, ma la tendenza per gli anni a venire è di rafforzamento. Lo ha dichiarato Andreas Treichl, il presidente di Erste Bank e capo del Consiglio di Sorveglianza della BCR. “Nel 2007, il leu potrebbe continuare a scendere, ma nei prossimi anni crediamo che si rafforzerà rispetto ad euro e dollaro”, ha spiegato Treichl durante la conferenza ...

I crediti in valuta crescono assieme ai rischi per i clienti
L’aumento dei crediti in valuta oltre il 50% del valore totale dei prestiti accordati, era prevedibile stando alle attuali condizioni di mercato. Questa evoluzione però crea dei rischi supplementari riguardo alla stabilità finanziaria della popolazione. “Il principale rischio generato dai crediti in valuta è legato al corso valutario. Nel caso in cui la moneta dei redditi ricevuti dai clienti si s...

S&P: Prospettive favorevoli per le banche dell’Europa del Sud-Est
I rating delle banche dell’Europa del Sud Est sono migliorati negli ultimi anni, però le sfide associate alla crescita rapida del credito e il deterioramento del profilo di rischio si mantengono, si scrive in un rapporto realizzato dall’agenzia di valutazione finanziaria Standard&Poor’s. “Il trend positivo dipende in particolare dalla capacità di generare dei proventi, di ridurre le perdite stimat...

Marfin: Prospettive eccezionali per il settore bancario romeno
Il settore bancario della Romania ha delle eccezionali prospettive di sviluppo, anche se il grado di penetrazione rimane ancora ridotto. È quanto affermano gli analisti di Investment Bank of Greece, divisione del gruppo finanziario Marfin sul sito reporter.gr. “Per quanto attiene al mercato bancario della Romania, il grado di penetrazione rimane basso. Lo sviluppo di questo settore è partito da po...

Funar propone l’introduzione delle pensioni di servizio per gli specialisti agricoli
Il senatore del Partito Grande Romania, Gheorghe Funar propone l’introduzione delle pensioni di servizio per gli specialisti che hanno operato nell’agricoltura, tramite una modificazione della legge sull’organico degli agronomi. “Chi ha lavorato nell’agricoltura prima del 1989 anche oggi ha salari molto bassi. Gli ingegneri agronomi, gli orticoltori, i periti zootecnici, i veterinari hanno pension...

La CE deciderà entro dicembre se ridurre i fondi per l’agricoltura destinati alla Romania
La Commissione Europea deciderà, entro alla fine di dicembre, se ridurre del 25% i fondi stanziati dalla Romania per i finanziamenti per ettaro, ha dichiarato Michael Mann, portavoce della CE per i problemi dell’agricoltura e lo sviluppo rurale. La decisione su questi fondi, il cui valore quest’anno ammonta a 440 milioni di euro, sarà presa dopo la finalizzazione dell’analisi dei risultati della m...

I ministri dell’Agricoltura della UE hanno approvato le restrizioni sulla coltivazione dei terreni
Il Consiglio dei ministri europei dell’Agricoltura ha approvato, mercoledì scorso, all’unanimità la proposta della Commissione Europea per il periodo 2008-2009 riguardo l’eliminazione delle norme mediante le quali gli agricoltori sono obbligati a lasciare incolto il 10% dei terreni agricoli, in cambio di alcuni benefici finanziari. La decisione rappresenta una reazione alla situazione sempre più t...

S&P: “Dall’adesione alla UE, in Romania rischio fiscalità”
Uno studio realizzato da Standard&Poor’s sostiene che l’alto livello delle spese pubbliche, il rallentamento delle riforme strutturali e la minaccia di elezioni anticipate rappresentano dei veri rischi per la Romania Romania, che, dopo l’adesione alla UE, “ha alimentato il rischio fiscalità”. “Mediante l’adozione di un regime di cambio fluttuante, la Romania si è assicurata una creta flessibilità ...


Isarescu: Rischi per l’inflazione dalla siccità e dal deprezzamento del leu
L’aumento del prezzo dei prodotti alimentarie la percezione rispetto al deprezzamento del leu rappresentano i rischi maggiori per riuscire a rispettare l’obiettivo della BNR rispetto l’inflazione, che potrebbe superare il livello toccato ad agosto è quanto ha dichiarato in un’intervista accordata a Reuters, il governatore della banca centrale, Mugur Isarescu. I prezzi al consumo sono saliti nel me...

L’Ente delle Pensioni calcolerà e verserà i contributi per i fondi pensione privati obbligatori
Il calcolo ed il versamento dei contributi dei partecipanti ai fondi delle pensioni private obbligatorie (Pilastro II) saranno realizzati dall’Ente delle Pensioni, mentre l’ANAF verificherà se i datori di lavoro hanno pagato i contributi della previdenza sociale e si occuperà dell’esecuzione forzata delle società inadempienti. Il Ministero del Lavoro, della Famiglia e delle Pari Opportunità (MMFPO...

Il Ministero dell’Agricoltura verifica gli acquisti di vaccini contro peste e aviaria
Il Ministero dell’Agricoltura inizierà un controllo relativamente alle “filiere di acquisto” dei vaccini per la lotta contro le malattie degli animali di allevamento. I controlli sono partiti dopo la pubblicazione sulla stampa di articoli in cui si afferma che l’AutoritàVeterinaria utilizza dei prodotti troppo cari, inefficienti e acquistati senza rispettare le procedure legali. “Il Ministero dell...

Il PD chiede al Governo di sospendere la tassa sulla prima immatricolazione
Il deputato del PD Monica Iacob Ridzi ha chiesto, domenica, al Governo di sospendere la tassa sulla prima immatricolazione, di adottare una formula non discriminante come richiesto dalla UE e di restituire i contributi già pagati dai cittadini romeni. L’europarlamentare Monica Ridzi ha sostenuto che il Governo deve sospendere la tassa sulla prima immatricolazione, poiché anche la Commissione Europ...

La Banca Nazionale di Romania mantiene gli interessi al 7%
La Banca Nazionale di Romania (BNR) ha deciso, nella seduta del Consiglio di Amministrazione di mercoledì scorso, di mantenere il livello della politica monetaria al 7% e di esercitare un controllo più severo sulle liquidità per rafforzare il ruolo di segnale del tasso d’interessi. Nel comunicato trasmesso la scorsa settimana si legge che la BNR “tramite gli interventi sul mercato eserciterà un co...

I paesi entrati nella UE nel 2004 devono accelerare l’assorbimento dei fondi europei
Gli stati dell’Europa Centro-Orientale entrati nella UE nel 2004 devono accelerare il processo di assorbimento dei fondi europei, poiché, in caso contrario, vi è il rischio che le si taglino gli stanziamenti destinati loro. Lo ha detto il commissario europeo per il Bilancio, Dalia Grybauskaite, citata dalla Reuters. “Il tempo passa ed il livello di assorbimento dei fondi europei non è soddisfacent...

Il Governo ha stabilito a 5 milioni di euro il limite massimo degli incentivi per le PMI
Le piccole e medie imprese dell’industria manifatturiera, commercio, riparazioni, hotel, ristorazione, transazioni immobiliari, noleggi e prestazione di servizi, potranno ottenere incentivi pari a cinque milioni di euro distribuiti su 5 anni. Le condizioni per ottenere questi fondi per lo sviluppo e la modernizzazione delle aziende di questo settore sono state approvate la scorsa settimana dal Gov...

 Home   In alto  


 Pubblicità    Abbonamenti    Chi siamo  

Redazione: Timisoara, Romania
Tel./Fax +40(0)256-493012, +40(0)256-282556
E-mail: gazzettino@gazzettino.ro Internet: www.gazzettino.ro