No. 300  14-20 novembre 2007

Prima pagina
















Numero visitatori
dal 16 augosto 2001
968333


34 visitatori online

Archivio Gazzettino

Gazzettino No. 333
(16-22 luglio 2008)


Gazzettino No. 331
(9-15 luglio 2008)


Gazzettino No. 330
(2-8 luglio 2008)


Gazzettino No. 329
(25 giugno - 1 luglio 2008)


Archivio generale  


 Indietro  

Economia

MCTI: L’attuale legge dell’ANRCTI rispetta le norme europee
Secondo il Ministero delle Comunicazioni e della Tecnologia delle Informazioni, l’attuale legislazione che regola il funzionamento dell’Autorità Nazionale degli Audiovisivi e delle Informazioni (ANRCTI) rispetta le norme europee, e le preoccupazioni della Commissione Europea sono senza fondamento. “A nostro avviso, la legislazione riguardante l’Autorità Nazionale per la Regolamentazione degli Audi...

Isarescu: Il rilassamento delle condizioni di credito la principale causa dell’aumento dei prestiti
Il rilassamento delle condizioni di credito e non la riduzione dei tassi sembra essere il principale fattore che ha determinato la crescita dei prestiti, lo ha dichiarato, lunedì scorso, il governatore della banca Nazionale di Romania (BNR), Mugur Isarescu. “Il fattore che ha condotto alla crescita dell’erogazione dei crediti è collegato al rilassamento delle condizioni di erogazione dei prestiti ...

CE vuole ridurre le sovvenzioni accordate alle aziende agricole più grosse per favorire le PMI
L’Unione Europea vuole accordare meno sovvenzioni alle grosse aziende agricole per sostenere maggiormente i piccoli imprenditori. Lo ha dichiarato una fonte di Bruxelles, citata da Budapest Business Journal. “Le grandi aziende non sopportano costi per ettaro simili a quelli delle piccole imprese”, ha spiegato il portavoce della Commissione Europea (CE). Di conseguenza la CE vuole distribuire megli...

BERS: La Romania ha registrato nell’ultimo anno un “progresso notevole” per quanto riguarda le riforme
La Romania, assieme alla Croazia, ha registrato un “progresso notevole” per quanto riguarda le riforme nell’ultimo anno, l’evoluzione è stata determinata, come nel caso della Bulgaria, dal processo di adesione all’Unione Europea è quanto si legge in un comunicato della Banca per la Ricostruzione e Sviluppo (BERS). “L’ultimo anno è stato buono per le riforme dell’Europa del Sud-Est, dove sono state...

La proposta della CE di sostituire le tasse di immatricolazione, contestata da alcuni stati della UE
Alcuni paesi dell’Unione Europea si oppongono alla proposta della Commissione Europea di sostituire le tasse di immatricolazione per le auto con un sistema basato parzialmente o totalmente sul livello di emissioni di biossidi di carbonio delle macchine. La misura sarà discussa la prossima settimana a Bruxelles. Gli stati membri della UE discuteranno a metà novembre sulle tasse applicate nel settor...

Le partecipazioni straniere in nove mesi cresciute del 67,4%
Gli apporti stranieri al capitale sociale delle imprese romene nei primi nove mesi dell’anno sono saliti del 67,4% toccando quota 1,7 miliardi di euro. Lo ha comunicato l’Ufficio Nazionale del Registro del Commercio (ONRC). Nel periodo gennaio settembre 2006 il valore del capitale “straniero” era stato di 1,027 miliardi di euro. Nel solo mese di settembre il capitale impiegato nelle ditte romene d...

BNR: Il 40% del denaro inviato dall’estero arriva dai romeni che lavorano in Italia
I lavoratori romeni in Italia, di cui tanto si parla dopo la tragica vicenda Reggiani, negli ultimi tre anni hanno inviato in Romania circa 3,5 miliardi di. euro, contribuendo in modo significativo all’aumento del tenore di vita dei loro connazionali. È quanto si apprende da un articolo pubblicato la scorsa settimana su Ziarul Financial. La pubblicazione romena ha compiuto una stima dei trasferime...


I produttori di energia, privatizzati dopo la modificazione delle strategie di cessione
La scorsa settimana, il presidente dell’Autorità per la Valorizzazione dei Beni dello Stato (AVAS), Teodor Atanasiu, ha dichiarato che i produttori di energia saranno privatizzati dopo la modificazione delle strategie di vendita esistenti, in modo che il trasferimento rispetti la legislazione della UE e il progetto per la creazione di una grossa società nazionale. L’annuncio è stato fatto nell’amb...

I produttori e il Ministero dell’Agricoltura si scontrano sulle DOP
Alcuni produttori del settore alimentare sostengono di beneficiare dello statuto della denominazione di origine protetta (DOP) per alcuni prodotti, mentre i rappresentanti del Ministero dell’Agricoltura affermano che le richieste per ottenere questa protezione potranno essere depositate solo dopo il 15 novembre. I produttori affermano che mediante l’Ordine 212/2004 del Ministero dell’Agricoltura, ...

Le industrie alimentari accusano l’ANSVSA di non rispettare le norme UE
Le aziende dell’industria alimentare sono critiche verso i regolamenti dell’Autorità Veterinaria che vietano a queste di ritirare dai negozi i prodotti, per essere utilizzati nel processo produttivo oppure distribuiti in altri esercizi commerciali, affermando che si tratta di una disposizione contraria alle direttive della UE. “Nella legislazione nazionale si scrive in modo chiaro che per le indus...

Riso Scotti Italia vuole comprare nuovi terreni in Romania per la produzione del riso
Il produttore italiano di riso Riso Scotti è interessato nell’acquisto di nuovi terreni in Romania, dove detiene già 7.000 ettari, nelle province Ialomita e Olt. “Siamo interessati all’acquisto di nuovi terreni. Nelle nostre fabbriche da anni usiamo solo riso prodotto in Romania”, ha dichiarato Cristian Luca, direttore della distribuzione. La produzione Riso Scotti in Romania è imballata nelle due...

Gli investimenti in Europa dell’Est: Romania rischio moderato, Slovenia la più sicura
I rischi relativi agli investimenti in Romania sono moderati. È quanto risulta da uno studio dedicato agli investimenti israeliani nell’Europa dell’Est realizzato da una società americana specializzata negli studi di mercato Rispetto alla Slovenia, tra i paesi dell’Europa orientale. Dun&Bradstreet è il più importante fornitore di informazioni commerciali e di servizi destinati agli affari a livell...

I contratti di base per le costruzione delle autostrade dal 2008 conterranno clausole rigorose
I contratti quadro per la costruzione delle autostrade o quelli che riguardano l’implementazione dei progetti di finanziamento della UE conterranno, dal 2008, clausole rigorose. “I contratti conclusi dall’Amministrazione Nazionale delle Strade non sono sufficientemente rigorosi e severi verso i consulenti e i progettisti delle autostrade”, ha dichiarato, lunedì, in una conferenza stampa, a Deva, i...

EFSE vuole raddoppiare i fondi per le PMI della Romania in cinque anni
Il Fondo Europeo per il Sud Est dell’Europa (EFSE), nei prossimi cinque anni, intende raddoppiare il portafoglio dei crediti accordati alle microimprese romene, portandoli fino a 100 milioni di euro. Lo ha dichiarato venerdì scorso in una conferenza stampa Klaus Maurer il direttore per gli investimenti del Fondo. “Il valore dei prestiti accordati fino ad oggi alle imprese di piccole dimensioni, al...

Pomponio Alba-Iulia ha investito 1,6 milioni di euro in un impianto per il calcestruzzo a Turda
Il produttore di materiali di costruzione Pomponio di Alba-Iulia ha concluso un investimento di 1,6 milioni di euro in un impianto di calcestruzzo a Turda, provincia di Cluj, che farà aumentare il giro d’affari della società di tre milioni di euro nel 2008. L’impianto di Turda avrà una capacità produttiva di 130 metri cubi l’ora e aumenterà la produzione di calcestruzzo del 20%, si spiega in un co...

I senatori hanno approvato il programma “Rottami” per i trattori
I senatori hanno approvato, la scorsa settimana, con 41 voti “a favore” e sei astensioni, la proposta legislativa per l’istituzione del programma di incentivazione del rinnovo del parco nazionale di trattori. A tale scopo saranno stanziati 21 milioni di lei ogni anno per cambiare i trattori con più di 12 anni. L’iniziativa di legge appartiene ad un gruppo di deputati del PSD, tra cui anche il lead...

Vosganian: Due dei tre complessi energetici saranno privatizzati a breve
Le autorità inizieranno nel prossimo periodo, le procedure per la privatizzazione di due dei tre complessi energetici dell’Oltenia. Lo ha dichiarato, giovedì scorso, il ministro dell’Economia e delle Finanze, Varujan Vosganian. “Assieme all’Autorità per la Valorizzazione dei Beni dello Stato, vogliamo avviare la privatizzazione dei due complessi. Uno sarà di sicura Isalnita (Craiova – n.d.r.) e l’...

 Home   In alto  


 Pubblicità    Abbonamenti    Chi siamo  

Redazione: Timisoara, Romania
Tel./Fax +40(0)256-493012, +40(0)256-282556
E-mail: gazzettino@gazzettino.ro Internet: www.gazzettino.ro