No. 305  19-25 dicembre 2007

Prima pagina
















Numero visitatori
dal 16 augosto 2001
968331


33 visitatori online

Archivio Gazzettino

Gazzettino No. 333
(16-22 luglio 2008)


Gazzettino No. 331
(9-15 luglio 2008)


Gazzettino No. 330
(2-8 luglio 2008)


Gazzettino No. 329
(25 giugno - 1 luglio 2008)


Archivio generale  


 Indietro  

Economia


Uno studio indica traffico in diminuzione negli ultimi anni a Bucarest
Secondo uno studio realizzato dal Ministero dei Trasporti, il numero medio di autoveicoli che circolano a Bucarest negli ultimi sei anni è diminuito, anche se il numero delle immatricolazioni è salito di molto ed il traffico è sempre più intasato. Se nel giugno 2001 circolavano 89.680 veicoli al giorno, nel aprile 2007 la media giornaliera è scesa a 86.928 macchine. L’analisi si concentra sull’imp...

Il Parlamento Europeo favorevole alla liberalizzazione del mercato dei pezzi di ricambio auto
La scorsa settimana al Parlamento Europeo è stata presentata una proposta per la liberalizzazione del mercato dei pezzi di ricambio auto. La relazione dell’eurodeputato tedesco Klaus-Heiner Lehne (PPE-DE), passata con tutti gli emendamenti per alzata di mano, mira ad abolire il monopolio delle case automobilistiche nella vendita di pezzi che sono ancora coperti dal copyright sul design, consideran...

Programmi per la protezione dell’ambiente finanziati dalla tassa auto
Le somme raccolte dalla tassa auto saranno usati per i programmi di protezione dell’ambiente, come la rottamazione delle auto vecchie incentivata con somme che potrebbero passare da 3.000 a 4.000 lei, il rimboschimento dei terreni degradati e la realizzazione di spazi verdi, lo ha dichiarato mercoledì il premier Calin Popescu Tariceanu. Il modo in cui si utilizzerà la tassa auto è stato fissato du...


Il ministro francese dell’Agricoltura: La Romania otterrà la fiducia della CE nel problema della clausola
Il ministro francese dell’Agricoltura, Michel Barnier, ha dichiarato, a Bucarest, che l’attività delle autorità romene per evitare la clausola di salvaguardia nell’agricoltura è “seria, sincera e rigorosa”, dunque Romania otterrà la fiducia della Commissione Europea (CE). “Non posso pronunciarmi se verrà applicata la clausola, perché questo è un compito della Commissione Europea” però posso testim...

Gli stati est europei resistono bene alla volatilità dei mercati finanziari internazionali
Lo sviluppo dei mercati finanziari, le evoluzioni macroeconomiche favorevoli e la diversificazione delle relazioni commerciali sono i fattori che hanno aumentato la resistenza delle economie emergenti in Europa dell’Est alla volatilità del settore finanziario globale determinata dal declino degli investitori sul mercato immobiliare americano. Secondo un’analisi di financeasia.com, i mercati emerge...

L’inflazione potrebbe spingere la BNR ad alzare il tasso di sconto facendo salire il leu
Il livello sostenuto dell’inflazione, con stime che si attestano all’8% nei primi mesi dell’anno, potrebbe spingere la BNR ad aumentare il tasso di riferimento. Secondo gli analisti, un intervento di questo tipo rafforzerebbe il leu, nel caso in cui la crescita sia abbastanza importante, credono gli analisti. “Crescono le aspettative riguardo l’aumento degli interessi a gennaio dello 0, 5 per cent...

BNR: La rinuncia al tetto di indebitamento creerà crediti per 3 miliardi dei euro
Secondo la stima della Banca Nazionale di Romania (BNR), la rinuncia al tetto di indebitamento delle persone fisiche farà aumentare i crediti di tre miliardi di euro, senza fosse implicazione sul sistema nel breve periodo. La BNR, inoltre, ricorda che i rischi assunti dai cittadini iniziano a crescere. “Secondo le nostre stime, la crescita massima dei crediti erogati grazie al rilassamento delle c...

La trasmissione del programma di sviluppo rurale, rinviata perché Bruxelles vuole chiarimenti
Il Ministero dell’Agricoltura ha rinviato la trasmissione della variante della revisione del Programma Nazionale a di Sviluppo Rurale (PNDR), annunciata inizialmente per il 12 dicembre, dopo che i rappresentanti della Commissione Europea hanno chiesto un nuovo incontro per discutere e chiarire alcuni punti del documento. “Dopo avere inviato il 26 novembre questo documento in via informale la scors...

Gruppo di lavoro costituito dal MEF e dai fornitori di energia, per modificare il Codice commerciale
Il ministro dell’Economia, Varujan Vosganian, ed i fornitori di elettricità hanno deciso, la scorsa settimana, di formare un gruppo di lavoro per le proposte di modifica del Codice commerciale del mercato, nel senso di rendere riservati i prezzi dell’energia. La prossima settimana ci sarà un nuovo incontro. “Nell’incontro si è decisa la fondazione di un gruppo formato dai rappresentanti MEF (Minis...

KPMG critica la proposta della UE per l’IVA sui servizi
Le società dei servizi della UE dal 2010 potrebbero percepire l’IVA applicando le aliquote dei paesi dei loro clienti, e non più quelle dello stato del fornitore. Secondo gli specialisti di KPMG questa misure renderebbe complicata l’amministrazione dell’imposta e danneggerebbe lo sviluppo economico della Romania. “L’attuale sistema IVA che utilizza le aliquote del paese del fornitore dei servizi s...

Il deficit di bilancio nel periodo 2007-2009 vicino al 3% del PIL
Le autorità romene hanno aumentato al 2,9% del PIL la stima inerente al deficit di bilancio consolidato nel periodo 2007-2009, calcolato in base alla metodologia europea, livello molto vicino al limite del 3% previsto dalle norme UE. “A medio termine, il deficit previsto si trova al 2,9% del PIL, in aumento rispetto a quello previsto nel precedente Programma di convergenza. Questa correzione è sta...

ARACO: I prezzi delle abitazioni e dei materiali per le costruzioni crescono in modo artificiale
La crescita dei prezzi dei materiali edili e delle abitazioni è artificiale, i produttori e i developer, infatti, mirano a profitti troppo alti. Lo dichiarato il presidente dell’Associazione Romena degli Imprenditori e dei Costruttori (ARACO), Laurentiu Plosceanu. “Molte volte si afferma che quello delle costruzioni è il settore con la crescita più alta e per questa ragione i prezzi dei materiali ...

I prezzi dei terreni nelle zone vicine alla Capitale saliranno del 200% nei prossimi 5 anni
Secondo la compagnia immobiliare Neoland Invest, i prezzi dei terreni nelle aree limitrofe a Bucarest cresceranno nei prossimi cinque anni tra il 50 e il 200%. I rincari maggiori ci saranno nelle zone sud-est e nord-est. L’aumento sarà secondo quanto progettato per le zone in causa. I terreni delle zone nord-est e sud-est registreranno però gli aumenti più notevoli, perché ora hanno i prezzi più b...

Il peso del leasing nel mercato immobiliare dall’8 al 12% nel 2008
Il peso del leasing sul totale del mercato nel mercato immobiliare in Romania crescerà il prossimo anno di quattro punti percentuali al 12%, grazie al mantenimento dello sviluppo del mercato immobiliare, secondo i dati dell’Associazione del Leasing e Servizi Finanziari e Bancari (ALB). “Se si mantiene i ritmi degli anni scorsi dello scorso anno, che dimostrano una crescita del 5% nel 2006, e dell’...

Nel 2008, i nuovi appartamenti più cari del 15-20% fino a 1.700 euro al metro quadro
Il ritmo di crescita dei prezzi per le nuove abitazioni a Bucarest nel 2008 rallenterà assestandosi attorno al 15-20%, grazie all’aumento dell’offerta. Lo afferma la consulente immobiliare Colliers International. Nel 2007 le abitazioni erano state più care in media del 20%. Colliers ricorda che il prezzo medio di vendita di un appartamento in un complesso residenziale nuovo nel 2007 è stato di 1.5...

 Home   In alto  


 Pubblicità    Abbonamenti    Chi siamo  

Redazione: Timisoara, Romania
Tel./Fax +40(0)256-493012, +40(0)256-282556
E-mail: gazzettino@gazzettino.ro Internet: www.gazzettino.ro