No. 310  6-12 febbraio 2008

Prima pagina
















Numero visitatori
dal 16 augosto 2001
968465


24 visitatori online

Archivio Gazzettino

Gazzettino No. 333
(16-22 luglio 2008)


Gazzettino No. 331
(9-15 luglio 2008)


Gazzettino No. 330
(2-8 luglio 2008)


Gazzettino No. 329
(25 giugno - 1 luglio 2008)


Archivio generale  


 Indietro  

Economia


La tassa auto non è una nostra invenzione, esiste anche in altri paesi della UE
La tassa sulle emissioni inquinanti delle automobili è applicata anche in altri paesi membri dell’Unione Europea, come Danimarca, Olanda e Grecia, dove il valore dell’imposta per l’acquisto o il possesso è “decisamente superiore” a quello applicato in Romania, e non è un’invenzione del nostro Governo che vuole solo usare i soldi così raccolti per proteggere l’ambiente. Lo ha detto il ministro dell...


Berceanu: Inchiesta sulla realizzazione fallimentare del tratto Comarnic-Brasov
L’ex ministro dei trasporti Radu Berceanu afferma che il tratto autostradale Comarnic-Brasov “rischio di trasformarsi in un grosso fallimento” a causa della pessima qualità e dell’incompletezza della documentazione messa a disposizione delle imprese interessate all’opera. Per questo motivo il rappresentante del PDL chiede l’avvio di un’inchiesta da parte del primo ministro. Berceanu ricorda che st...

Il Ministero dei Trasporti conclude nuovi accordi di concessione
Il Ministero dei Trasporti ha ricevuto l’accordo del Governo per concludere con le amministrazioni portuarie e con la Compagnia delle Autostrade e delle Strade Nazionali, mediante negoziazione diretto, nuovi contratti di concessione dei beni di proprietà pubblica amministrati, validi fino alla loro privatizzazione. I beni di proprietà pubblica dello stato, amministrati dal ministero, saranno conce...

Biasimo generale contro il sistema bancario per la frode a Société Générale
La notizia che un giovane trader di Société Générale avrebbe frodato alla banca quasi 5 miliardi di euro ha lasciato il segno sui partecipanti al Forum Economico Mondiale di Davos che immediatamente hanno espresso il loro biasimo e la loro preoccupazione rispetto alle distorsioni presenti nel sistema bancario. “È un fatto che danneggia ulteriormente l’immagine delle banche, in un momento in cui le...

Isarescu: Il leu si sta riprendendo
Dopo la forte svalutazione degli ultimi mesi il leu dà segni di ripresa, lo ha dichiarato mercoledì scorso il governatore della Banca Nazionale di Romania, Mugur Isarescu, aggiungendo che mantiene la propria fiducia nella moneta nazionale. Il rappresentante della BNR ha spiegato che il leu recentemente ha toccato il livello più basso degli ultimi tre anni in rapporto all’euro, ma ha sottolineato c...

ARIS: Gli investimenti stranieri diretti in Romania rimangono a sette miliardi di euro
La Romania quest’anno otterrà sette miliardi di euro da investimenti stranieri diretti, un valore equivalente a quello registrato nel 2007. Secondo l’Agenzia Romena per gli Investimenti Stranieri, i principali settori in cui si assorbirà capitale straniero saranno l’industria delle auto, l’edilizia, la lavorazione del legno e quello farmaceutico. “Anche quest’anno ci basiamo su investimenti greenf...

Le rivendicazioni salariali contro il carovita, un pericolo per l’economia
L’apparizione di nuove rivendicazioni salariali per contrastare la crescita dei prezzi, in un contesto di fiducia verso l’economia in discesa, rappresenta un pericolo per l’economia. Lo ha dichiarato il governatore della Banca Nazionale di Romania, Mugur Isarescu. “È pericoloso che nel 2008, in un contesto di sfiducia verso l’economia, le rivendicazioni salariali aumentino per coprire il carovita....

Dichiarazioni fiscali on-line forse allargate a 22 province
L’ANAF propone di estendere le dichiarazioni fiscali on line on-line a nuove categorie di contribuenti e di portare a 22 le province in cui si potrà applicare questa disposizione. L’Agenzia Nazionale dell’Amministrazione Fiscale (ANAF) ha elaborato un progetto di atto normativo con cui si potrà estendere il metodo di consegna delle dichiarazioni fiscali on line a tutti i contribuenti che devono de...


Ciolos: Circa 100 progetti SAPARD per le infrastrutture rurali e forestali hanno gravi ritardi
Circa 100 progetti SAPARD per le infrastrutture rurali, utilities pubbliche e strade forestali, hanno dei grossi ritardi e i contratti rischiano di essere annullati se i beneficiari “non si muoveranno rapidamente”, lo ha dichiarato il ministro dell’Agricoltura, Dacian Ciolos. Il ministro ha partecipato la scorsa settimana ad un incontro con i prefetti organizzato presso la sede del Ministero degli...

Il programma di sviluppo rurale sarà approvato a febbraio, ma i fondi della UE arriveranno più tardi
Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) sarà approvato dalla Commissione Europea il 20 febbraio, ma i primi fondi saranno versati dopo che l’autorità di Bruxelles finalizzeranno una procedura di ridistribuitone delle somme stanziate alla Romania per il 2007. La tranche stanziata alla Romania per il 2007, pari a più di 600 milioni di euro, non potrà essere disponibile poiché il programm...

KPMG: Le aziende straniere pessimiste sul futuro delle attività in Romania
I rappresentanti delle aziende presenti sul mercato romeno hanno poca fiducia rispetto al 2007 su un miglioramento della situazione finanziaria, nel primo trimestre dell’anno, e formulano dei dubbi sul futuro delle proprie attività. È quanto risulta da uno studio promosso da KPMG. In sostanza, il 40% delle società straniere crede che nel periodo gennaio-marzo, ci sarà un miglioramento della loro s...

La struttura della compagnia nazionale energetica sarà decisa tra un mese o due
Le autorità romene stimano che in massimo due mesi avranno completato la struttura della compagnia nazionale energetica, la cui fondazione è stata annunciata dal premier Calin Popescu Tariceanu lo scorso autunno. “Siamo vicini a concludere la struttura della compagnia integrata”, ha affermato, martedì scorso, in una conferenza stampa il ministro dell’Economia e delle Finanze, Varujan Vosganian, pr...

Serbia e Russia firmano un accordo per South Stream e per la vendita di NIS a Gazprom
Nelle scorse settimane, la Serbia ha firmato a Mosca un grosso accordo nel settore dell’energia, che prevede il transito del gasdotto South Stream sul suo territorio e la cessione del controllo del gruppo petrolifero NIS a Gazprom. La collaborazione non piace all’Europa Occidentale che temono la dipendenza energetica della Serbia dalla Russia. L’accordo arriva alla vigilia della vittoria del moder...

Pirelli potrebbe costruire una seconda fabbrica di pneumatici a Slatina
Pirelli potrebbe aprire un nuovo stabilimento per la produzione di pneumatici a Slatina, con un investimento di circa 170 milioni di euro. Lo ha dichiarato il direttore di Pirelli Romania, Enrico Malerba. “Attualmente, stiamo lavorando al progetto della costruzione di una nuova fabbrica di pneumatici a Slatina, care che sarà pronto nel primo semestre dell’anno. Se il progetto sarà approvato, i lav...

CEZ, Enel, E.ON e Electrica interessate a fornire energia a Petrom
Diversi fornitori di energia elettrica come CEZ, Enel, E.ON e Electrica hanno acquistato il capitolato d’oneri per approvvigionare con energia elettrica i settori di estrazione e produzione di Petrom. “Il capitolato d’oneri è stato richiesto da CEZ, Enel, E.ON, Electrica e Petprod”, hanno dichiarato fonti della Petrom. La compagnia petrolifera Petrom, controllata dal gruppo austriaco OMV, organizz...

Le miniere dei settori non energetici non hanno più bisogno dell’approvazione del Governo
Secondo un progetto modificazione della legge delle miniere, con l’introduzione delle licenze per lo sfruttamento delle miniere energetiche potrebbe non servire più l’approvazione di questa attività da parte del Governo, per il carbone e metalli radioattivi invece la dispostone rimane immutata radioattive, le modificazioni apportate alle Leggi sulle miniere. Le modificazioni apportate alla legge s...

Fitch Ratings corregge il giudizio per la Romania da “stabile” a “negativo”
L’agenzia di valutazione Fitch Ratings la scorsa settimana ha corretto il giudizio sulla prospettiva dell’economia romene e di altri tre stati della regione da “stabile” a “negativo”. Uno dei principali fattori che sono stati alla base della decisione è la crescita del deficit di conto corrente. Il nuovo giudizio riguarda i crediti a lungo termine in valuta (“BBB”) e moneta nazionale della Romania...

Referendum a Snagov per decidere se si costruirà un Grand Prix One
Il comune di Snagov ha organizzato un referendum affinché i cittadini decidano se vogliono cambiare la destinazione d’uso di un terreno da pascolo di 56 ettari per permettere di costruire una struttura Grand Prix One. “Il terreno è di proprietà pubblica del comune e ogni decisione deve essere presa assieme ai cittadini. Il pascolo in ogni caso non è utilizzato, anche perché il numero degli animali...

 Home   In alto  


 Pubblicità    Abbonamenti    Chi siamo  

Redazione: Timisoara, Romania
Tel./Fax +40(0)256-493012, +40(0)256-282556
E-mail: gazzettino@gazzettino.ro Internet: www.gazzettino.ro