No. 315  12-18 marzo 2008

Prima pagina
















Numero visitatori
dal 16 augosto 2001
968718


21 visitatori online

Archivio Gazzettino

Gazzettino No. 333
(16-22 luglio 2008)


Gazzettino No. 331
(9-15 luglio 2008)


Gazzettino No. 330
(2-8 luglio 2008)


Gazzettino No. 329
(25 giugno - 1 luglio 2008)


Archivio generale  


 Indietro  

Economia

Le associazioni del settore alimentare chiedono indagini sui possibili abusi dei distributori
Le associazioni imprenditoriali e i i sindacati dell’industria alimentare chiedono un’inchiesta da parte del Consiglio della Concorrenza e dell’Autorità Nazionale per la Protezione del Consumatore, per investigare sui possibili abusi dei grossi distributori rispetto ai fornitori. “L’inchiesta dovrà avere un carattere confidenziale per permettere ai produttori e ai fornitori di esprimere liberament...

BA-CA: L’aggravamento dei rischi dell’economia romena può generare reazioni negative sugli investimenti
Secondo Bank Austria Creditanstalt, l’aggravamento dei fattori di rischio dell’economia romena, accanto alla crescita dei mercati stranieri, potrebbe generare reazioni negative forti da parte degli investitori, e ci sarà bisogno di un mix coerente di politiche economiche e di coesione sul piano politico. “A dispetto di una crescita economica sostenuta, le vulnerabilità diventano sempre più visibil...

KPMG: Il valore delle fusioni e delle acquisizioni in Romania ha superato 5 miliardi di euro nel 2007
Il valore delle acquisizioni e delle fusioni realizzate sul mercato romeno lo scorso anno ha superato i cinque miliardi di euro, la gran parte delle transazioni sono registrate nel settore immobiliare, mentre le stime per il 2008 indicano un livello di circa 2,6 miliardi di euro. È quanto si scrive in uno studio della società di consulenza e auditing KPMG. L’operazione più grossa conclusa nel 2007...


Orban: La sola modalità per lo sviluppo delle infrastrutture sono i contratti di concessione
Il ministro dei Trasporti, Ludovic Orban, considera che il solo modo per lo sviluppo dell’infrastruttura nei prossimi sette anni è rappresentato dai contratti di concessione e pensa di ricorrere a tale forma di collaborazione per costruire un canale navigabile tra il Danubio e Bucarest. Ludovic Orban, durante un dibattito dedicato al tema delle concessione e degli appalti pubblici, ha sostenuto l’...

Silenzio assenso per le domande delle ditte dopo 30 giorni dal termine legale
Le richieste relative al rilascio delle autorizzazioni, delle licenze, dei permessi e dei nullaosta saranno considerati approvate se le ditte non riceveranno una risposta da parte delle autorità entro 30 dalla scadenza del termine stabilito dalla legge. Lo ha dichiarato, mercoledì, a Berlino, il ministro per le PMI, il commercio, il turismo e le professioni liberali, Ovidiu Silaghi. “Abbiamo compl...

CE: Romania e Italia a rischio povertà
Nonostante i progressi fatti in tutta Europa sul fronte delle riforme nel campo della protezione e inclusione sociale, il 16% dei cittadini rimane esposto al rischio di povertà: si tratta di circa 78 milioni di persone di cui 19 milioni sono bambini, che pagano il prezzo della mancanza di politiche sociali mirate, a partire da quelle “di inclusione e antidiscriminazione rivolte anche alle famiglie...

Geoana si dichiara “scioccato” per l’esaurimento dei fondi per l’Autostrada Transilvania
Il presidente del PSD, Mircea Geoana, durante una conferenza stampa organizzata ad Alba-Iulia, ha criticato duramente, il modo in cui il Governo ha gestito il problema relativo alla costruzione dell’Autostrada Transilvania, dichiarandosi “scioccato” dall’esaurimento dei fondi destinati a questo progetto. “Siamo scioccati e costernati dalle dichiarazioni dei responsabili della Compagnia Nazionale d...

Uscita dalla borsa decisa dagli azionisti solo per le società con bassa liquidità
Gli azionisti delle società quotate in borsa potranno decidere di ritirare l’azienda dal mercato dei titoli solo se negli ultimi 12 mesi prima della convocazione dell’AGA saranno realizzate meno di 50 transazioni, escluse quelle delle persone implicate, e se le azioni rappresenteranno meno dell’1% del capitale sociale. Un progetto per il regolamento elaborato della Commissione Nazionale dei Valori...

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze presenta un programma informativo sull’IVA dopo l’ingresso nell’Unione Europea
Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) ha avviato un programma di informazione pubblica riguardo il regime dell’IVA, dopo l’adesione della Romania alla UE, il progetto finanziato con 600.000 euro, destinato sia agli ispettori fiscali, ma anche alle ditte e alle gente comune. Il programma di formazione e la campagna informativa per l’introduzione dell’acquis comunitario riguardante l’IVA ...

Gli agricoltori chiedono di incontrare Tariceanu e minacciano proteste per il 19 marzo
La Lega dell’Associazione dei Produttori Agricoli di Romania (LAPAR) chiede la riduzione del prezzo del gasolio utilizzato nell’agricoltura e il pagamento delle sovvenzioni da fondi UE relative allo scorso anno, in caso contrario il 19 marzo si organizzeranno delle manifestazioni di protesto. Allo stesso tempo, LAPAR chiede un incontro urgente con il premier Calin Popescu Tariceanu. La LAPAR trasm...

Circa 4,6 milioni di euro disponibili nella regione Centro per i progetti ambientali
Le sei province della regione Centro avranno a disposizione circa 4,6 milioni di euro per progetti che controllano il settore della gestione dei rifiuti e delle acque reflue. I fondi sono stanziati nell’ambito dello “Schema di investimenti per il sostegno delle iniziative del settore pubblico nei settori prioritari dell’ambiente” del Programma PHARE 2006 – Coesione economica e sociale. Il direttor...

La Romania non raggiungerà la quota latte assegnata, mancano foraggio e soldi
La Romania quest’anno non raggiungerà la quota latte assegnata dall’Unione Europea, di circa tre milioni di tonnellate, poiché molti allevatori sono stati danneggiati dalla mancanza di foraggi e dei fondi necessari per gli investimenti nello sviluppo delle aziende e della crescita della qualità del latte. “La produzione del latte sarà inferiore a quella assegnata alla Romania. Probabilmente realiz...

Il mercato del leasing supera le previsioni e cresce del 50%, a 4,94 miliardi di euro
Il mercato del leasing è cresciuto del 51,59% rispetto al 2006 e ha toccato i 4,94 miliardi di euro, superando le più rosee previsioni di crescita formulate lo scorso anno. Lo ha annunciato l’Associazione del Leasing e i Servizi Finanziari Non Bancari (ALB). Le società sussidiarie delle banche detengono il 65% del mercato, mentre i soggetti indipendenti occupano il 29%, seguiti da società di altro...

La realizzazione del canale Danubio-Bucarest necessita investimenti di 450 milioni di euro
La conclusione dei lavori di costruzione del canale Danubio-Bucarest, bloccati nel 1990, necessità investimenti per 450 milioni di euro, che, secondo la Compagnia Nazionale di Amministrazione dei Canali Navigabili potrebbero essere assorbiti in 14 anni. L’ Amministrazione dei Canali Navigabili ha proposto al Ministero dei Trasporti di rilanciare il progetto, e l’istituzione ha realizzato in questo...

Il ministro dello Sviluppo, Laszlo Borbely, vuole la redistribuzione dei fondi per le regioni di sviluppo
Il ministro dello Sviluppo, dei Lavori Pubblici e delle Abitazioni, Borbely Laszlo, ha dichiarato, la scorsa settimana, ad Alba-Iulia, che all’inizio del prossimo anno avrà luogo una redistribuzione del denaro assegnato alle regioni di sviluppo, tenendo conto dello dei risultati di un’analisi demografica ed economica. Borbely ha affermato che fino a giugno di quest’anno saranno finalizzate le valu...

Il produttore italiano di componenti auto Sogefi vuole investire in Ucraina, Bulgaria e Romania
Il produttore di pezzi per automobili Sogefi analizza il settore in paesi dell’Europa dell’Est e in Russia ed è interessato ad investire in fabbriche in Ucraina, Bulgaria e Romania, ha dichiarato il direttore generale dell’azienda italiana, Emanuele Bosio, citato dalla rivista Forbes. “I costi della manodopera in Repubblica Ceca o Polonia sono troppo alti”, ha affermato Bosio. Entro il 2010 Sogefi...

Le autorità del turismo vogliono aprire ristoranti e locali sul litorale dal primo maggio
Il Ministero del Commercio e del Turismo intende proporre alle autorità delle località turistiche sul Mar Nero che ristoranti, chioschi e bar siano aperti dal primo maggio fino alla fine di settembre. Lo ha detto il segretario di stato Lucia Morariu. “A seguito dell’incontro con i rappresentanti dei tour-operator tedesco ITS, abbiamo rilevato che una delle principali insoddisfazioni da loro espres...

Misure di sicurezza speciali per il Porto di Costanza
L’ingresso nel Porto di Costanza si farà, dal 19 marzo, in base a tessere d’accesso. Si tratta di un periodo di prova per verificare il nuovo sistema di ingresso nell’area portuale, che diventerà operativo dalla fine di aprile. Il direttore generale della Compagnia Nazionale “Amministrazione dei Porti Marittimi” SA Costanza, Constantin Matei, ha precisato che questo nuovo sistema di accesso è nece...

Legge sugli investimenti: meno vincoli per le imprese
Le aziende che hanno goduto di agevolazioni in base alla legge sugli investimenti mediante la legge degli investimenti non saranno più obbligate a mantenere in funzione le rispettive attività per minimo e a creare almeno 200 nuovi posti di lavoro. Sono alcune delle novità include in un nuovo progetto di atto normativo del Ministero dell’Economia e delle Finanze. La disposizione inclusa nella bozza...

Ciolos: La Romania non è d’accordo con la UE sulle limitazioni alle grosse aziende agricole
La Romania non approva l’iniziativa europea di limitare le sovvenzioni accordate alle grandi aziende, poiché questa misura potrebbe condurre alla divisione artificiale dei terreni coltivati. Lo ha dichiarato, in una conferenza stampa, il ministro dell’Agricoltura, Dacian Ciolos. Allo stesso tempo, la Romania non concorda né con la necessità, né con l’accrescimento della superficie minima che un ag...

Nel 2008, più coltivazioni di mais e girasole
Le superfici seminate a primavera a mais e girasole saranno più ampie, rispetto allo scorso anno. Per il Ministero dell’Agricoltura, la crescita nel caso del mais sarà di oltre il 25%. Secondo i dati forniti dal Ministero dell’Agricoltura e dello Sviluppo Rurale (MADR), i terreni seminati a mais nella primavera di quest’anno assommeranno a 2,67 milioni di ettari, rispetto ai 2,11 milioni di ettari...

 Home   In alto  


 Pubblicità    Abbonamenti    Chi siamo  

Redazione: Timisoara, Romania
Tel./Fax +40(0)256-493012, +40(0)256-282556
E-mail: gazzettino@gazzettino.ro Internet: www.gazzettino.ro