No. 122  19-25 novembre 2003

Prima pagina
















Numero visitatori
dal 16 augosto 2001
961199


33 visitatori online

Archivio Gazzettino

Gazzettino No. 333
(16-22 luglio 2008)


Gazzettino No. 331
(9-15 luglio 2008)


Gazzettino No. 330
(2-8 luglio 2008)


Gazzettino No. 329
(25 giugno - 1 luglio 2008)


Archivio generale  


close
Tel. +4-0722.211.720 · Fax +4-0256-493.012
E-mail: bbb@bbbgrup.ro
OCCASSIONE! TERRENI, IN SVENDITA, prezzi scontati 70%, a Timisoara/Romania, fronte strada statale
Proprietario, vendo terreni in SVENDITA, prezzi scontati 70%:

1) Timisoara/Sanandrei, 100 m fronte statale Timisoara-Arad, superficie 60.000 mq. Prezzo speciale: 7 euro/mq.

2) Timisoara/Carani, 80 m fronte statale Timisoara-Arad, superficie 50.000 mq. Prezzo speciale: 4 euro/mq.

3) Timisoara/Pischia, 100 m fronte statale Timisoara-Lipova, superficie 50.000 mq. Prezzo speciale: 5 euro/mq.

Telefono: +40.722.211.720.

OCCASSIONE! TERRENO, IN SVENDITA, a Timisoara/Romania, sulla tangenziale funzionale (Aeroporto-Giarmata Vii), 2.720 mq, fronte strada tangenziale: 30 m, prezzo speciale 25 euro/mq
Proprietario, persona fisica, vendo terreno in SVENDITA a Timisoara (Aeroporto-Giarmata Vii), fronte strada 30 m (alla tangenziale funzionale), superficie 2.720 mq, destinazione: commerciale/industriale. Tutte le utenze: gas, aqua, corrente elettrico. Prezzo speciale: 25 euro/mq. Telefono proprietario: +40.722.211.720.

Terreno edificabile a Timisoara
In vendita terreno edificabile a Timisoara 2.754 mq, fronte stradale su due strade, allacciamenti: acqua, fognatura, gas metano, elettricità. Si può costruire minimo cinque piani. Prezzo: 500 euro/mq trattabile.


In vendita, sotto il prezzo di mercato, villa a città Satu Mare, distretto Satu Mare, con terreno 2.700 mq, 26 m fronte strada, completamente ristrutturata da un italiano. Totale area edificata 283,82 mq, ha cintura di ferrobitume, fondamenta, tetto nuovi, piano di 110 mq, 2 bagni, due camere da letto, di cui una grande 5,5x 5,5 m, dormitori, una cucina grande con ripostiglio, un soggiorno grande 5,5x5,5 m, un atrio, una taverna di 80 mq, impianto elettrico di qualità con tutte le possibilità, impianto termosanitario di qualità con centrale gas, una terrazza di 96 mq, dispone di una casetta dependance con 3 camere e cantina per il vino, dispone di garage per 2 macchine 36 mq interni. Terreno e completamente recintato con rete e muretto. La parte anteriore e in ferro forgiato. Prezzo 180.000 euro, leggermente negoziabile.


In vendita terreno residenziale a Timisoara, zona Mehala, 3.200 mq, due fronti strada 100 m e 32 m, allacciamenti: acqua, fognatura, gas metano, elettricità. Prezzo: 200 euro/mq trattabili.




In vendita terreno a Dumbravita (Timisoara), zona residenziale, 6 ettari, fronte strada 165 m da tangenziale, possibilità di venderne anche metà. Prezzo: 40 euro/mq.



Terreno edificabile residenziale a Timisoara
In vendita terreno edificabile residenziale a Timisoara, zona centrale, Piazza Balcescu, Via Corbului, 2.285 mq, allacciamenti: acqua, fognatura, gas metano, elettricità. Si può costruire fino ad quattro piani, ogni piano 1.500 mq. Prezzo: 1.000.000 euro, trattabile.



Terreno edificabile a Timisoara
In vendita terreno edificabile a Timisoara, fronte strada 72 m, a Calea Torontalului, prima del nuovo l’Ospedale Municipale, 7.700 mq, allacciamenti: acqua, fognatura, gas metano, elettricità. Si può costruire fino ad otto piani. Prezzo: 300 euro/mq.



Terreno edificabile località Bors (distretto Bihor)
In vendita terreno edificabile in località Bors, distretto Bihor, sulla statale E60 che collega Oradea (8 km) e la dogana con Ungheria (500 m). Superficie totale di 150.000 mq, fronte stradale di circa 250 m. Accesso proprio. Destinazione commerciale alberghiera e/o logistica. Nuovo Puz in studio. Posizione strategica in vista del futuro svincolo autostradale Brasov-Bors-Budapest. L’area è circondata da complessi industriali e logistici di notevole importanza ed è in continuo sviluppo. All’interno del terreno esiste un area di 15.000 mq, completamente recintata, già livellata, dotata di geo tessuto e ricoperta da uno strato di pietra spaccata di 40 cm. Unico proprietario con Carta Fondiaria e Titolo di Proprietà. Prezzo 38 euro/mq, trattabili.

Due capannoni a Faget
In vendita due capannoni (da sistemare) di 2.000 mq, con terreno 4.500 mq, a Faget, sulla statale Timisoara-Deva, distretto Timis, a 90 km di Timisoara, acceso cementato, allacciamenti: acqua, elettricità, fognatura. Prezzo: 600.000 euro (300.000 euro/capannone) trattabili.



Albergo in centro Faget
In vendita albergo in centro Faget (di fronte al Comune), sulla statale Timisoara-Deva, distretto Timis, a 90 km di Timisoara, 20 stanze, ristorante, bar, pizzerie, pasticceria (tutte attrezzate), con terreno 5.000 mq, fronte strada 100 m. Prezzo: 500.000 euro trattabili.

Terreno edificabile, industriale ad Arad, vicino all’aeroporto
In vendita terreno edificabile, industriale ad Arad, vicino all’aeroporto, Via Eftimie Murgu, 8.000 mq, 180 m fronte strada, allacciamenti: acqua, elettricità. Per il gas è stata prevista una soluzione efficiente. Esiste un progetto approvato per la costruzione di un capannone industriale di 6.000 mq con piano urbanistico approvato (PUZ). Prezzo: 400.000 euro (50 euro/mq).


Occasione!
In vendita terreno, 3 parcelle attaccate, una di 1 ettaro, una di 2 ettari e altra di 4 ettari, 60 m, 86 m e 150 m fronte stradale sulla tangenziale asfaltata all’uscita Nord di Timisoara. Prezzo: 30 euro/mq.



Super grande occasione, ottimo investimento!
In vendita terreno (2 ettari) sulla statale Timisoara per Arad, a 500 m prima dell'entrata di Vinga, 50 m fronte stradale, 20.000 mq, elettricità, accesso facile, tutto compatto, unico proprietario con Carta Fondiaria e Titolo di Proprietà. Prezzo: 160.000 euro trattabili (8 euro/mq).



Terreno sulla statale Timisoara-Lipova
In vendita terreno (18 ettari) sulla statale Timisoara-Lipova, dopo Giarmata, 230 m fronte stradale, 180.000 mq, elettricità, accesso facile, tutto compatto, unico proprietario con Carta Fondiaria e titolo di proprietà. Prezzo: 18 euro/mq trattabili.



Terreno edificabile nel paese di Remetea Mare (Timis)
In vendita terreno edificabile nel paese di Remetea Mare (Timis), sulla statale Timisoara-Lugoj, a 3 km dall’Aeroporto di Timisoara, 14 ha (140.000 mq), 520 m fronte stradale, piano urbanistico approvato (PUZ), allaciamenti: acqua, gas, elettricità, telefono. Prezzo: 18 euro/mq.



Appartamenti in condominio in costruzione
In vendita a Timisoara, zona centrale, appartamenti in condominio in costruzione, superfici da 98 fino a 140 mq. Gli appartamenti grandi hanno due livelli, posto auto coperto, cancello automatico, riscaldamento autonomo, piscina, da consegnare nel marzo/aprile 2007. Prezzo 1.450 euro/mq. Pagamento: 40% anticipo, 35% quando si decidono le finiture e resto alla consegna.




Richieste del CIS rivolte al Governo

    La flessibilità del mercato del lavoro, la creazione di un ambiente per gli investimenti equo e regolato da leggi chiare, nonché la fissazione di una strategia fiscale rappresentano, a parere del Consiglio degli Investitori Stranieri (CIS), i miglioramenti prioritari da apportare all’economia romena. È quanto risulta dai dati illustrati, la scorsa settimana durante una conferenza stampa, dal presidente e dal vicepresidente del CIS, Jean Perre Vigroux e John Saunders. I due hanno presentato un supplemento al Libro bianco, redatto ogni due anni dal Consiglio, contenete suggerimenti rivolti al Go ...

 vai 


Grossi investitori sulla piccola corruzione

    All’inizio della scorsa settimana, in seguito ad una conferenza stampa il cui contenuto è stato ripreso in dettaglio dai media, tutti i lettori romeni hanno avuto l’occasione di sapere dell’esistenza del Consiglio degli Investitori Stranieri di Romania (CIS), un’associazione che raggruppa i rappresentanti di alcuni grossi gruppi stranieri presenti nell’economia romena e che, anche se funziona da più anni, ha avuto fino ad oggi un’attività discreta. Più probabilmente, l’uscita “alla ribalta” del Consiglio si deve al recente rinnovamento della presidenza assunta da Jean-Pierre Vigroux, commercia ...

 vai 


Fastidioso problema

    Che cosa impedisce alle lodevoli iniziative di nuovo associazionismo, promosso da alcune importanti aziende italiane, di crescere e progredire in Romania? L’entusiasmo per iniziare una reale attività a servizio del mondo imprenditoriale si è esaurito, oppure ha bisogno di una spinta imprenditoriale più incisiva? Non siamo avvezzi a rilasciare ricette, non le abbiamo e, per esperienza, sappiamo che dovrebbero essere usate solamente in cucina, ma abbiamo un’idea. Il mondo segue delle regole che rappresentano spesso quello che si “sente”. Quello che si sente, o si percepisce è che pochi dei nostr ...

 vai 


Il Ministero dell’Economia e del Commercio: i negoziati con l’ENEL sono difficili
I negoziati tra ENEL e Ministero dell’Economia e del Commercio relativi all’acquisizione delle due filiali dell’Electrica comprendono 40 punti su cui non si è raggiunto un accordo. Tra questi vi è anche la richiesta da parte del gruppo italiano di un’esenzione temporanea dal pagamento di alcune tasse. “Le discussioni con l’ENEL sono in corso di svolgimento. Molte informazioni sono state presentate...


La Romania deve risolvere nel 2004 la questione dello statuto dell’economia
Il prossimo anno sarà il termine limite entro il quale la Romania dovrà risolvere tutti i problemi connessi allo statuto dell’economia di mercato funzionale, lo ha dichiarato, la scorsa settimana, Onno Siomons, responsabile aggiunto della delegazione della Commissione Europea a Bucarest. “Sarà un periodo stressante sia per le autorità, sia per la popolazione. Esistono molte cose da realizzare e mo...


Un soggetto controverso: l’unione dei padronati in Romania
Il giornale Cotidianul ha presentato, in una delle ultime sue edizioni, un fondo dedicato ad una recente e controversa iniziativa: l’unione di diverse associazioni imprenditoriali romene, allo scopo di costituire un solo rappresentante capace di negoziare da uguale posizione con il Governo. Secondo il quotidiano citato, l’idea di unire i padronati ha generato, fin dalla sua presentazione, non solo...


La Banca Mondiale: la corruzione e le pratiche non concorrenziali allontanano gli investitori
I costi elevati dei finanziamenti, la corruzione e le pratiche anticoncorrenziali si annoverano tra i maggiori ostacoli con cui si confrontano gli investitori che desiderano penetrare sul mercato romeno, ha affermato la scorsa settimana Harry Broadman, economista capo della Banca Mondiale per l’Europa e l’Asia Centrale. “Domandato agli investitori quali siano gli ostacoli maggiori con cui si confr...


Il PNL chiede alla Corte dei Conti di indagare sui vertici del Ministero delle Finanze del periodo 1993-1996
Il Partito Nazionale Liberale (PNL) ha inviato alla Corte dei Conti una denuncia con cui si richiede di verificare se i vertici del Ministero delle Finanze, tra il 1993 ed il 1996, sono stati implicati nella concessione di crediti ingiustificati ammontanti a 1,2 miliardi di dollari. Secondo il deputato liberale Dan Radu Rusanu nel periodo menzionato il ministero avrebbe concesso garanzie ad aziend...

Collaborazione romeno-italiana nel settore dell’arbitrato commerciale internazionale
La scorsa settimana, a Timisoara, è stato organizzato, con il patrocinio della CCIA, un seminario dedicato al tema dell’arbitrato commerciale internazionale, intitolato “Procedure di arbitrato on-line; semplificazione e compenetrazione delle regole di mediazione, conciliazione ed arbitrato che governano le controversie connesse agli scambi internazionali tra la Romania e l’Italia”. I temi del semi...


TransFond ha iniziato i test per il sistema interbancario di pagamento elettronico
La società TransFond ha iniziato, da qualche giorno, i test per il sistema nazionale di pagamento elettronico interbancario, che sarà avviato integralmente entro la fine del prossimo anno, lo ha dichiarato il presidente dell’Associazione Romena delle Banche (ARB), Radu Ghetea. Egli ha ricordato che, attualmente, il sistema di pagamento cartaceo implica una durata media per transazione di 3,54 gior...

Nastase: “Non desideriamo accordi sindacati-imprese a spese del Governo”
Le discussioni tra sindacati ed imprese riguardanti le politiche economiche e sociali non devono condurre a intese raggiunte “a spese del Governo, ha affermato, la scorsa settimana, il premier Adrian Nastase, in un messaggio trasmesso al Congresso del Blocco Nazionale Sindacale svoltosi a Sibiu. Egli ha spiegato che i rappresentanti dei sindacati e delle aziende devono tenere conto delle attuali r...

La ristrutturazione delle società statali potrebbe triplicare il numero di creditori insolvibili
La ristrutturazione delle imprese di stato potrebbe portare all’aumento del numero dei crediti non recuperabili, a causa dell’insolvibilità dei salariati licenziati che hanno ottenuto prestiti bancari, lo ha dichiarato il responsabile della Direzione di Sorveglianza della BNR, Nicolae Cinteza. “Questa situazione non provocherebbe dei problemi al sistema bancario. Nel peggiore dei casi, i crediti i...

Gli analisti sono convinti che l’inflazione supererà il livello previsto dal Governo
Il livello dell’inflazione alla fine dell’anno sarà di circa il 14,5%, 0,5 punti percentuali in più di quanto previsto dal Governo e dalla Banca Nazionale di Romania, che si basava sul limite dell’11,2% annunciato per i primi dieci mesi dell’anno dall’Istituto Nazionale di Statistica. “A seguito del volume d’affari annunciato per ottobre, vi sono chances minime di rispettare l’inflazione programma...

Il premier Adrian Nastase appoggia pubblicamente l’ottenimento di un credito per una ditta privata
Il premier Adrian Nastase ha annunciato venerdì scorso, a Ramnicu Valcea, di essersi rivolto al presidente dell’Eximbank, Mariana Diaconescu, chiedendole di studiare la possibilità per assegnare alla società Hervil di Valcea, specializzata in impianti idraulici, un credito di 2 milioni di euro che le permetta il rinnovo teconologico. Interpellato se l’intervento a favore di una ditta privata sia i...

I patrimoni dei 300 più ricchi romeni ammonta a 12 miliardi di dollari
I patrimoni dei 300 romeni più ricchi ammonta a circa 12 miliardi di dollari, anche se, in base alla classifica presentata la scorsa settimana dalla rivista Capital, nessuno di loro ne possiede più di un miliardo. Come avvenuto lo scorso anno, l’uomo più ricco di Romania è Josif Constantin Dragan, con un capitale di 800-850 milioni di dollari. Si tratta del fondatore della Butan Gas, operativa nel...

Dal 2007, le microimprese saranno tassate come le altre aziende
Le società incluse nella categoria delle microimprese, prima dell’adesione all’Unione Europea, saranno inserite nello stesso sistema di tassazione del profitto applicato alle altre ditte, lo ha dichiarato il Ministero delle Finanze Pubbliche Mihai Tanasescu. Le microimprese sono società che hanno al massimo dieci dipendenti ed un volume d’affari inferiore ai 100.000 euro. Queste ditte pagano un’im...

Condizioni per l’ottenimento dell’autorizzazione di apertura di un deposito fiscale
Le persone che desiderano ottenere delle autorizzazioni per l’apertura di un deposito fiscale devono costituire una garanzia finanziaria per coprire i danni provocati allo stato nel caso in cui le accise non siano pagate, lo sancisce una decisione approvata dal Governo nell’ultima seduta. Il deposito fiscale rappresenta lo spazio in cui sono realizzati, trasformati o depositati i prodotti sottopos...

 In alto  


 Pubblicità    Abbonamenti    Chi siamo  

Redazione: Timisoara, Romania
Tel./Fax +40(0)256-493012, +40(0)256-282556
E-mail: gazzettino@gazzettino.ro Internet: www.gazzettino.ro