No. 185  30 marzo - 5 aprile 2005

Prima pagina
















Numero visitatori
dal 16 augosto 2001
960589


9 visitatori online

Archivio Gazzettino

Gazzettino No. 333
(16-22 luglio 2008)


Gazzettino No. 331
(9-15 luglio 2008)


Gazzettino No. 330
(2-8 luglio 2008)


Gazzettino No. 329
(25 giugno - 1 luglio 2008)


Archivio generale  


close
Tel. +4-0722.211.720 · Fax +4-0256-493.012
E-mail: bbb@bbbgrup.ro
OCCASSIONE! TERRENI, IN SVENDITA, prezzi scontati 70%, a Timisoara/Romania, fronte strada statale
Proprietario, vendo terreni in SVENDITA, prezzi scontati 70%:

1) Timisoara/Sanandrei, 100 m fronte statale Timisoara-Arad, superficie 60.000 mq. Prezzo speciale: 7 euro/mq.

2) Timisoara/Carani, 80 m fronte statale Timisoara-Arad, superficie 50.000 mq. Prezzo speciale: 4 euro/mq.

3) Timisoara/Pischia, 100 m fronte statale Timisoara-Lipova, superficie 50.000 mq. Prezzo speciale: 5 euro/mq.

Telefono: +40.722.211.720.

OCCASSIONE! TERRENO, IN SVENDITA, a Timisoara/Romania, sulla tangenziale funzionale (Aeroporto-Giarmata Vii), 2.720 mq, fronte strada tangenziale: 30 m, prezzo speciale 25 euro/mq
Proprietario, persona fisica, vendo terreno in SVENDITA a Timisoara (Aeroporto-Giarmata Vii), fronte strada 30 m (alla tangenziale funzionale), superficie 2.720 mq, destinazione: commerciale/industriale. Tutte le utenze: gas, aqua, corrente elettrico. Prezzo speciale: 25 euro/mq. Telefono proprietario: +40.722.211.720.

Terreno edificabile a Timisoara
In vendita terreno edificabile a Timisoara 2.754 mq, fronte stradale su due strade, allacciamenti: acqua, fognatura, gas metano, elettricità. Si può costruire minimo cinque piani. Prezzo: 500 euro/mq trattabile.


In vendita, sotto il prezzo di mercato, villa a città Satu Mare, distretto Satu Mare, con terreno 2.700 mq, 26 m fronte strada, completamente ristrutturata da un italiano. Totale area edificata 283,82 mq, ha cintura di ferrobitume, fondamenta, tetto nuovi, piano di 110 mq, 2 bagni, due camere da letto, di cui una grande 5,5x 5,5 m, dormitori, una cucina grande con ripostiglio, un soggiorno grande 5,5x5,5 m, un atrio, una taverna di 80 mq, impianto elettrico di qualità con tutte le possibilità, impianto termosanitario di qualità con centrale gas, una terrazza di 96 mq, dispone di una casetta dependance con 3 camere e cantina per il vino, dispone di garage per 2 macchine 36 mq interni. Terreno e completamente recintato con rete e muretto. La parte anteriore e in ferro forgiato. Prezzo 180.000 euro, leggermente negoziabile.


In vendita terreno residenziale a Timisoara, zona Mehala, 3.200 mq, due fronti strada 100 m e 32 m, allacciamenti: acqua, fognatura, gas metano, elettricità. Prezzo: 200 euro/mq trattabili.




In vendita terreno a Dumbravita (Timisoara), zona residenziale, 6 ettari, fronte strada 165 m da tangenziale, possibilità di venderne anche metà. Prezzo: 40 euro/mq.



Terreno edificabile residenziale a Timisoara
In vendita terreno edificabile residenziale a Timisoara, zona centrale, Piazza Balcescu, Via Corbului, 2.285 mq, allacciamenti: acqua, fognatura, gas metano, elettricità. Si può costruire fino ad quattro piani, ogni piano 1.500 mq. Prezzo: 1.000.000 euro, trattabile.



Terreno edificabile a Timisoara
In vendita terreno edificabile a Timisoara, fronte strada 72 m, a Calea Torontalului, prima del nuovo l’Ospedale Municipale, 7.700 mq, allacciamenti: acqua, fognatura, gas metano, elettricità. Si può costruire fino ad otto piani. Prezzo: 300 euro/mq.



Terreno edificabile località Bors (distretto Bihor)
In vendita terreno edificabile in località Bors, distretto Bihor, sulla statale E60 che collega Oradea (8 km) e la dogana con Ungheria (500 m). Superficie totale di 150.000 mq, fronte stradale di circa 250 m. Accesso proprio. Destinazione commerciale alberghiera e/o logistica. Nuovo Puz in studio. Posizione strategica in vista del futuro svincolo autostradale Brasov-Bors-Budapest. L’area è circondata da complessi industriali e logistici di notevole importanza ed è in continuo sviluppo. All’interno del terreno esiste un area di 15.000 mq, completamente recintata, già livellata, dotata di geo tessuto e ricoperta da uno strato di pietra spaccata di 40 cm. Unico proprietario con Carta Fondiaria e Titolo di Proprietà. Prezzo 38 euro/mq, trattabili.

Due capannoni a Faget
In vendita due capannoni (da sistemare) di 2.000 mq, con terreno 4.500 mq, a Faget, sulla statale Timisoara-Deva, distretto Timis, a 90 km di Timisoara, acceso cementato, allacciamenti: acqua, elettricità, fognatura. Prezzo: 600.000 euro (300.000 euro/capannone) trattabili.



Albergo in centro Faget
In vendita albergo in centro Faget (di fronte al Comune), sulla statale Timisoara-Deva, distretto Timis, a 90 km di Timisoara, 20 stanze, ristorante, bar, pizzerie, pasticceria (tutte attrezzate), con terreno 5.000 mq, fronte strada 100 m. Prezzo: 500.000 euro trattabili.

Terreno edificabile, industriale ad Arad, vicino all’aeroporto
In vendita terreno edificabile, industriale ad Arad, vicino all’aeroporto, Via Eftimie Murgu, 8.000 mq, 180 m fronte strada, allacciamenti: acqua, elettricità. Per il gas è stata prevista una soluzione efficiente. Esiste un progetto approvato per la costruzione di un capannone industriale di 6.000 mq con piano urbanistico approvato (PUZ). Prezzo: 400.000 euro (50 euro/mq).


Occasione!
In vendita terreno, 3 parcelle attaccate, una di 1 ettaro, una di 2 ettari e altra di 4 ettari, 60 m, 86 m e 150 m fronte stradale sulla tangenziale asfaltata all’uscita Nord di Timisoara. Prezzo: 30 euro/mq.



Super grande occasione, ottimo investimento!
In vendita terreno (2 ettari) sulla statale Timisoara per Arad, a 500 m prima dell'entrata di Vinga, 50 m fronte stradale, 20.000 mq, elettricità, accesso facile, tutto compatto, unico proprietario con Carta Fondiaria e Titolo di Proprietà. Prezzo: 160.000 euro trattabili (8 euro/mq).



Terreno sulla statale Timisoara-Lipova
In vendita terreno (18 ettari) sulla statale Timisoara-Lipova, dopo Giarmata, 230 m fronte stradale, 180.000 mq, elettricità, accesso facile, tutto compatto, unico proprietario con Carta Fondiaria e titolo di proprietà. Prezzo: 18 euro/mq trattabili.



Terreno edificabile nel paese di Remetea Mare (Timis)
In vendita terreno edificabile nel paese di Remetea Mare (Timis), sulla statale Timisoara-Lugoj, a 3 km dall’Aeroporto di Timisoara, 14 ha (140.000 mq), 520 m fronte stradale, piano urbanistico approvato (PUZ), allaciamenti: acqua, gas, elettricità, telefono. Prezzo: 18 euro/mq.



Appartamenti in condominio in costruzione
In vendita a Timisoara, zona centrale, appartamenti in condominio in costruzione, superfici da 98 fino a 140 mq. Gli appartamenti grandi hanno due livelli, posto auto coperto, cancello automatico, riscaldamento autonomo, piscina, da consegnare nel marzo/aprile 2007. Prezzo 1.450 euro/mq. Pagamento: 40% anticipo, 35% quando si decidono le finiture e resto alla consegna.




Visita ufficiale del presidente Traian Basescu in Italia

    Come già annunciato presentando l’agenda d’impegni del capo dello stato, la scorsa settimana, il presidente Traian Basescu ha compiuto due visite molto importanti, la prima in Germania, l’altra in Italia. Al suo rientro in Romania, il capo dello stato ha definito entrambi i viaggi “un successo”, molti commentatori però hanno osservato alcune differenze. Se in Germania il presidente romeno è stato accolto in modo gentile, ma un po’ freddo (forse a causa delle sue dichiarazioni sul cosiddetto “asse Bucarest-Londra-Washington”, evidentemente poco gradite ai tedeschi), per contro il soggiorno in I ...

 vai 


Ha dormito bene, signor ministro?

    Il sistema fiscale che doveva essere applicato in Romania nel 2005 non è stato reso noto, come richiesto dalla legge, con sei mesi d’anticipo, ma solo qualche giorno prima di Capodanno. Questa constatazione però non è precisa, poiché non tutto il sistema con tutte le sue modificazioni è stato reso noto alla fine dello scorso anno, ma solo una sua componente: l’introduzione dell’aliquota unica del 16%. Quanto è poi avvenuto assomiglia con una commedia di bassa lega: di settimana in settimana sono stati annunciati nuovi cambiamenti, talvolta poi ritirati, in altri casi rinviati, fino al punto in ...

 vai 


Differenti punti di vista

    Uguaglianza, fratellanza, tolleranza, principi che riportano alla mente, almeno al sottoscritto, anche decapitazioni, omicidi e travolgimenti spesso radicali. Il bello della storia è che si ripete. L’aspetto ilare è che ripetendosi, non rispetta l’ordine conosciuto. Il rispetto del principio madre della nostra democrazia, quella europea, porta l’opinione pubblica ad accettare moschee, minareti e quant’altro accanto le nostre secolari pietre. Infuocate le discussioni sull’insegnamento delle “altre” religioni. Libertà d’espressione ad ogni livello. Egemonia temporale minata da burka e piedi scal ...

 vai 


Ancora una strategia anticorruzione

    A metà della scorsa settimana, il presidente Traian Basescu ha presieduto, per la prima volta dall’inizio del suo mandato, una seduta del Governo guidato dal premier Calin Popescu Tariceanu. Il momento scelto dal presidente avrebbe dovuto essere speciale, in quanto nella seduta in questione doveva essere approvata la cosiddetta Strategia anticorruzione per il periodo 2005-2007 ed il piano anticorruzione per l’applicazione della suddetta strategia, nonché il progetto per la riforma del sistema giudiziario e il piano per la sua implementazione, documenti mediante i quali, come comunicato dall’am ...

 vai 


Ce l’abbiamo fatta!

    Solo pochi giorni prima della scadenza (31 marzo 2005), il Governo romeno è riuscito a rispettare uno degli impegni presi con le autorità europee riguardante il capitolo “Giustizia e Affari Interni”, ed a elaborare una strategia per combattere la corruzione. Certo, molti di noi, ignoranti in materia di politiche e strategie, ci chiedevamo perché era così importante questo documento su cui si era tanto impegnato l’Esecutivo di Bucarest, dal momento che simili strategie sono state elaborate anche in passato, più precisamente due anni fa. Certo sono state elaborate – ci dicono i più esperti in ma ...

 vai 


Vita noiosa

    Qualche volta tra le parole s’annidano pensieri che non vogliamo accettare. Qualche volta tra le nostre azioni si nascondono momenti di assoluta indifferenza o di eccessiva apprensione che, inspiegabilmente, si insediano tra i nostri pensieri ed iniziano a governarne le sorti. In questi giorni alcune grosse società hanno iniziato delle operazioni di licenziamenti di massa. Diverse centinaia di persone si sono trovate senza lavoro dall’oggi al domani. Per quanto io comprenda molto bene i motivi e le ragioni per cui questo accade, non posso fare a meno di spendere un pensiero per quanto accade. ...

 vai 



Le aziende romene non sono preparate a fare fronte all’integrazione nella UE
“I romeni devono essere informati sulle conseguenze dell’integrazione europea. Le aziende romene devono imparare a lavorare in un ambiente simile a quello dell’Unione Europea”, ha dichiarato Onno Simons, aggiunto del capo della Delegazione della Commissione Europea. Secondo il rappresentante europeo, le autorità romene dovrebbero compiere degli sforzi maggiori per sostenere il settore privato, sop...

AutoItalia costruirà a Bucarest un mall auto da 10 milioni di euro
AutoItalia inizierà, quest’anno, a Bucarest, il progetto di costruzione di un mall auto, su una superficie totale di 20.000 metri quadri, in cui saranno esposte tutte le marche commercializzate dalla compagnia – Fiat, Alfa Romeo, Lancia, Ssang Yong,Maserati e le moto Honda. “Il complesso auto costruito su tre piani includerà una showroom per tutte le marche che vendiamo in Romania, unità service, ...

Gli italiani, sulle orme di Unabomber a Slanic Moldova
Il giornale “Azi”, la scorsa settimana, ha continuato a pubblicare delle notizie sul caso della bomba spedita dall’Italia ad un associazione religiosa romena. Secondo il giornale, l’ordigno esplosivo trovato presso la Congregazione “suore della provvidenza”, con sede a Slanic Moldova, è stato disinnescato, sigillato e inviato a Bucarest per essere sottoposto ad una perizia. “Bombe di questo tipo p...

Hans Poettering: Troppo presto per precisare quale sarà il voto del PPE
Pur esistendo delle riserve, gran parte del gruppo del Partito Popolare Europeo (PPE) del Parlamento Europeo è favorevole all’approvazione del trattato di adesione della Romania all’Unione Europea, che avverrà il 13 aprile presso l’organo legislativo di Bruxelles, lo ha affermato, la scorsa settimana, il leader de gruppo parlamentare Hans Poetering, alla fine di un incontro avuto con il premier ro...


Ollie Rehn: La Commissione Europea attende che la Romania rispetti gli impegni presi entro le scadenze stabilite
La Commissione Europea sottopone ad un attento monitoraggio il processo di adesione della Romania all’Unione Europea e attende che le autorità di Bucarest adottino le misure prioritarie stabilite nell’ambito dei negoziati entro i termini indicati, ha dichiarato la scorsa settimana, a Bruxelles, il commissario europeo per l’allargamento, Ollie Rehn, alla fine di un incontro con il premier Calin Pop...


Guerra totale nella Giustizia
La settimana scorsa, dopo la pubblicazione del rapporto Freedom House Washington riguardante la strategia anticorruzione del periodo 2000-2004, le dispute tra il Ministero della Giustizia, da un lato, e la Procura Nazionale Anticorruzione (estremamente criticata nel rapporto), dall’altro, sono continuate in un crescendo d’intensità, giungendo ad uno stadio di guerra totale.
La PNA considera...


La nuova formula delle dichiarazioni patrimoniali, contestata anche dai senatori della coalizione di governo
I nuovi moduli delle dichiarazioni patrimoniali, approvati dal Governo mediante un’ordinanza d’urgenza, sono stati contestati presso la Commissione per l’amministrazione pubblica del Senato anche dai parlamentari appartenenti alla coalizione di Governo. Le principali critiche formulate contro il progetto governativo riguardano i dettagli sul possesso di gioielli, oggetti d’arte, collezioni numisma...


Il PSD considera che le azioni del Governo mettano in pericolo l’integrazione europea
Il Partito Sociale Democratico considera che le intenzioni dell’attuale Governo di apportare delle modificazioni al Codice del Lavoro e al Codice Fiscale, unite alla situazione in cui versa la Giustizia, potrebbero mettere in pericolo l’integrazione europea della Romania entro il termine stabilito. Il vicepresidente del PSD, Mircea Geoana, ha dichiarato all’inizio della scorsa settimana, durante u...


Le imprese vogliono negoziare sul Codice del Lavoro con i sindacati senza l’intervento del Governo
I rappresentanti delle imprese chiedono che i negoziati con i sindacati sul tema delle proposte di modificazione del Codice del Lavoro non siano mediati dal Governo, lo ha dichiarato, la scorsa settimana, il presidente della Confederazione Nazionale del Padronato Romeno (CNPR), Dinu Patriciu. “Il nuovo Codice del Lavoro è già vecchio. Mantiene le disposizioni più restrittive previste dal passato o...

Pene fino a 20 anni per l’evasione fiscale
L’evasione fiscale sarà assimilata ai reati e verrà punita con pene detentive da 6 mesi a 20 anni, in base al valore del pregiudizio provocato, è quanto si afferma nel progetto di legge relativo all’evasione fiscale elaborato con l’Agenzia Nazionale di Amministrazione Fiscale. L’attuale forma dell’atto normativo include tra i reati 15 diverse ipotesi di evasione fiscale e in alcuni casi la reclusi...

L’ANEIR continua a chiedere le dimissioni del Consiglio d’Amministrazione della BNR
L’Associazione Nazionale degli Esportatori e degli Importatori di Romania (ANEIR) considera che la BNR non sia capace dal punto di vista manageriale di sorvegliare il mercato valutario ed insiste per le dimissioni del Consiglio d’Amministrazione della banca centrale, lo ha dichiarato, la scorsa settimana, a Palazzo Victoria, il presidente dell’ANEIR, Mihai Ionescu, durante la prima riunione del gr...


Il Governo ha approvato le modificazioni al Codice Fiscale
Il Governo ha modificato, la scorsa settimana, il Codice Fiscale, mediante l’introduzione di nuovi valori d’imposta e accise che determineranno, quest’anno, un aumento supplementare delle entrate di bilancio di 16.000 miliardi di lei, ha annunciato il ministro delle Finanze, Ionut Popescu. Egli ha ricordato che, secondo l’ordinanza d’urgenza per la modificazione del Codice Fiscale, l’imposta del 1...

L’aumento dell’imposta per i capital gain rinviato di un mese
L’aumento dell’imposta sui guadagni in conto capitale sarà rinviato di un mese, al primo maggio, per permettere a tutte le parti implicate di prepararsi all’introduzione del nuovo regolamento, ha annunciato, all’inizio della settimana scorsa, il ministro delle Finanze Pubbliche, Ionut Popescu, dopo l’incontro con i senatori della coalizione governativa. “Abbiamo considerato necessario che anche le...

Moody’s avverte la Romania sul rischio di surriscaldamento dell’economia
L’Agenzia di Valutazione e Finanziaria Moody’s avverte, nel rapporto annuale relativo alla Romania, sui rischi di surriscaldamento dell’economia, apprezzando allo stesso tempo gli effetti positivi del processo di adesione dell’Unione Europea e l’aumento delle riserve. “Il ritmo rapido di crescita dei crediti, erogati soprattutto in valuta, gli aumenti repentini degli immobili e l’approfondirsi del...

La tecnologia – la via giapponese alla natura
In un’epoca in cui lo sviluppo tecnologico rappresenta la principale preoccupazione dell’umanità, il Giappone – paese ospite dell’Esposizione Universale di quest’anno – ha scelto il tema della “saggezza della natura”, dimostrando che anche la patria dei robot può essere preoccupata delle sorti della Terra. L’Expo 2005 è la prima manifestazione di questo tipo che propone ai suoi visitatori la risco...

Decisone per la modificazione e l’integrazione delle Norme metodologiche di applicazione della Legge 571/2003 riguardante il Codice Fiscale, approvate mediante la Decisone del Governo n. 44/2004 (4)
4. Il punto 18 avrà il seguente contenuto:
“18. (1) Per le cessioni di beni e/o le prestazioni di servizi contrattati in valuta, la cui registrazione si effettua in lei in base al corso di cambio del giorno di pagamento, la base d’imposta si corregge mediante la differenza di prezzo risultante a seguito delle modificazioni di corso del mercato valutario in vigore alla data dell’incasso ris...

EIU prevede il miglioramento del mondo degli affari in Romania nei prossimi anni
La Romania ha risalito otto posizioni, fino al 38° posto, nella graduatoria elaborata da Economist Intelligence Unit (EIU), tra 60 paesi, in base all’attrattiva esercitata dalla realtà del business tra il 205 ed il 2009, rimanendo però dietro a stati come Bulgaria e Slovacchia. EIU, divisione del gruppo Economist, ha preso in considerazione 60 stati che coprono circa il 95% del volume della produz...

Le ditte italiane hanno trovato delle opportunità d’investimento nel distretto Gorj
Secondo un reportage pubblicato dalla pubblicazione “Impact”, il Consiglio Provinciale di Gorj ha ricevuto, recentemente, la visita di una delegazione italiana composta dai rappresentanti della regione Lazio, del Consorzio per lo Sviluppo Industriale Latina – Roma e dell’imprenditoria di Latina e Roma. La delegazione italiana è stata guidata da Sergio Conti, direttore del Dipartimento di Cooperazi...


La Commissione di politica estera del Parlamento Europeo ha dato il “via libera” per l’adesione di Romania e Bulgaria all’Unione Europea
La Commissione per gli affari esteri del Parlamento Europeo mercoledì ha dato il “via libera” per l’adesione di Romania e Bulgaria all’Unione Europea, prevista il primo gennaio 2007. Il Parlamento Europeo si pronuncerà su questo tema nella seduta plenaria del 13 aprile, qualche giorno prima della firma del Trattato di adesione dei due paesi prevista per il 25 aprile. Il “via libera”, cioè l’avviso...

Controverso rapimento di tre giornalisti romeni in Iraq
La prima informazione è stata neutra. Il Ministero degli Affari Esteri (MAE), nella notte tra lunedì e martedì della scorsa settimana, informava con un comunicato che due giornalisti romeni, Marie Jeanne Ion, Ovidiu Ohanesian e il cameraman Sorin Dumitru Miscoci, inviati in Iraq, erano spariti nella serata di lunedì, quando l’emittente televisiva Prima TV ha avvertito il MAE sulla possibile scompa...


Omaggio romeno per la scomparsa di Papa Giovanni Paolo II
I romeni hanno vissuto con grande emozione gli ultimi momenti di Papa Giovanni Paolo II, verso il quale hanno nutrito una particolare simpatia soprattutto dopo la visita del Santo Padre in Romania nel 1999. Alla fine della scorsa settimana, in tutto il paese si sono svolte delle messe e recitate delle preghiere per il Papa, domenica, dopo il trapasso del Santo Padre, si sono susseguiti centinaia d...


Dinu Patriciu, messo ufficialmente sotto inchiesta rispetto alla vicenda Petromidia
All’inizio della scorsa settimana, il presidente del Consiglio di Amministrazione della Rompetrol, Dinu Patriciu, è stato ufficialmente messo sotto inchiesta rispetto alla vicenda Petromidia. L’uomo d’affari afferma che tutte le accuse rivoltegli sono tendenziose e infondate. Patriciu uscendo dai locali della Procura dell’Alta Corte di Cassazione e Giustizia, dopo un interrogatorio di circa un’ora...


Il PSD potrebbe introdurre una mozione semplice sul tema della modificazione del Codice Fiscale
Il gruppo parlamentare del PSD della Camera dei Deputati discuterà in merito all’introduzione della mozione semplice contro il Governo accusato di violare quattro atti normativi mediante l’ordinanza per la modificazione del Codice Fiscale, lo ha affermato la scorsa settimana, il vicepresidente del PSD, Mihai Tanasescu. “L’ordinanza di modificazione del Codice Fiscale contravviene alla legge riguar...

Parlamentari di Cluj di UDMR e PSD creano una lobby per l’Autostrada Transilvania
I parlamentari di Cluj dell’UDMR e del PSD sostengono che militeranno con forza affinché il Governo non trascuri il progetto per la costruzione dell’Autostrada Transilvania, a favore di quello dedicato al corridoio IV paneuropeo che unirà Bucarest-Sibiu-Arad e Timisoara. Il premier Calin Popescu Tariceanu recentemente ha dichiarato che rispetto alle infrastrutture dei trasporti per la Romania la p...

L’aumento delle tariffe energetiche potrebbe compromettere l’inflazione programmata
Uno studio del Gruppo di Economia Applicata (GEA) afferma che la crescita delle tariffe energetiche produrrà una crescita dell’inflazione di circa il 5,8%, mettendo in pericolo l’obiettivo programmato per quest’anno al 7%. La ricerca ha tenuto conto degli aumenti tariffari annunciati dalle autorità romene: 35% gas, 5% energia elettrica e 20% energia termica. “I calcoli realizzati dimostrano che un...

SNTR: L’aumento delle accise sui tabacchi è discriminante
La Società Nazionale Tabacco Romeno (SNTR) afferma che la decisone riguardante la modificazione delle accise sulle sigarette è discriminante, poiché favorisce alcune aziende e alo stesso tempo mira alla chiusura della produzione della SNTR. L’azionista di maggioranza della SNTR, Tobacco 2003/UE Consortium, considera che la politica dello Governo riguardante l’aumento delle accise “crea delle preme...

Nuove critiche sindacali sulle modificazioni del Codice del Lavoro
Le discussioni riguardanti la modificazione del Codice Fiscale stagnano e per questo i sindacati – come affermato dai loro leader – intendono organizzare una nuova manifestazione per portare a Bucarest circa 70.000 persone. “Abbiamo preso la decisione di continuare le azioni protesta in quanto, dopo più di due mesi di negoziati e azioni sindacali, l’attitudine dei rappresentanti governativi rispet...

La dogana informerà le autorità riguardo alle persone che escono dal paese con grosse somme di denaro
L’Autorità Nazionale delle Dogane, come misura supplementare di verifica sulle transazioni illegali, informerà l’Ufficio per la Prevenzione e la Lotta al Riciclaggio di Denaro sulle persone che escono dai confini della Romania dichiarando somme di denaro superiori a 10.000 euro. Il Ministero della Giustizia ha spiegato che la misura in questione è necessaria per segnalare le situazioni in cui le o...

La Romania avrà una Tariffa doganale integrata compatibile con quella europea
Una nuova Tariffa doganale integrata è stata approvata dal Governo nella seduta della scorsa settimana. Questa a comporta una serie di benefici alle attività economiche romene e alla lotta contro la corruzione nel settore doganale e rappresenta una tappa importante del processo per rendere compatibile il sistema doganale romeno con quello europeo, si scrive in un comunicato diffuso domenica dall’U...

Decisone per la modificazione e l’integrazione delle Norme metodologiche di applicazione della Legge 571/2003 riguardante il Codice Fiscale, approvate mediante la Decisone del Governo n. 44/2004 (5)
(2) Si ammette un solo rappresentante fiscale per l’insieme delle operazioni tassabili o esenti con diritto di deduzione, svolte in Romania da persona imponibile stabilita all’estero. Non è ammessa la coesistenza di più rappresentanti fiscali con compiti limitati. Può essere designata rappresentante fiscale qualsiasi persona imponibile registrata come contribuente IVA.
(3) L’organo fiscale ...

 In alto  


 Pubblicità    Abbonamenti    Chi siamo  

Redazione: Timisoara, Romania
Tel./Fax +40(0)256-493012, +40(0)256-282556
E-mail: gazzettino@gazzettino.ro Internet: www.gazzettino.ro